Bellissima e già piena di monete. Anche Renzi a Fontana di Trevi tra selfie e saluti

05 novembre 2015 ore 7:33, Andrea Barcariol

Bellissima e già piena di monete. Anche Renzi a Fontana di Trevi tra selfie e saluti
Migliaia di visitatori ieri per Fontana di Trevi, restaurata dopo 17 mesi di lavori. Tra i tanti, anche uno d'eccezione: il Premier Matteo Renzi che al termine della cerimonia per il 4 novembre all'Altare della Patria rientrando in auto a Palazzo Chigi ha deciso di fare una sosta per ammirare il restyling del monumento. Giusto il tempo di qualche selfie, strette di mano e saluti a residenti e turisti, poi il rientro a piedi nella sede del Governo (con sosta per un caffè nella galleria Alberto Sordi)

Tantissimi invece i turisti che sono rimasti a guardare la fontana, senza rinunciare all’immancabile lancio della monetina, di buono auspicio per un ritorno nella capitale. Dopo poche ore dalla riapertura, infatti, la fontana era già piena di monetine, denaro che finisce ogni anno nelle casse della Caritas (nel 2010 l'incasso complessivo è stato di 838mila euro, cifra che nell'anno successivo è cresciuta di oltre centomila euro, attestandosi sui 951mila euro), nonostante qualche furbetto che si dedica alla "pesca delle monetine".

 Un ritorno alla normalità per il monumento simbolo della Dolce Vita, dove Fellini girò la scena indimenticabile del “bagno” di Anita Ekberg e Marcello Mastroianni. Il restauro, partito nel giugno del 2014, è stato finanziato dalla casa di moda Fendi con oltre 2 milioni euro sotto la supervisione tecnico-scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

«Quello che consegniamo alla città è un restauro realizzato in 516 giorni e non 600 come era stato annunciato». Lo ha detto il sovrintendente capitolino Claudio Parisi Presicce prima dell'inaugurazione. «Un lavoro - ha aggiunto - completamente fatto in casa grazie a tecnici della Sovrintendenza e a tre ditte di restauro italiane». L'ultimo intervento sulla Fontana di Trevi era stato fatto 23 anni

 

caricamento in corso...
caricamento in corso...