Lasciate che i parlamentari vengano a me. Parola di...

07 febbraio 2014 ore 9:00, Andrea De Angelis
Lasciate che i parlamentari vengano a me. Parola di...
Francesco ha deciso di invitare i parlamentari italiani in Vaticano, e lo fa proprio nel mezzo di una settimana che lo vedrà ricevere prima il Presidente Obama e poi la Regina Elisabetta II. "Carissimo/a - si legge in un invito trasmesso da monsignor Lorenzo Leuzzi, cappellano di Montecitorio - ho il piacere di informarla che il prossimo 27 marzo alle ore 07.00 il Santo Padre Francesco celebrerà presso le Grotte della Basilica di San Pietro la Santa Messa con i parlamentari (senatori e deputati). Il Papa desidera così accogliere le richieste di molti parlamentari di partecipare alla S. Messa mattutina".
Lasciate che i parlamentari vengano a me. Parola di...
Cosa dirà loro? Probabilmente ripeterà quanto già scritto nell'esortazione apostolica Evangelii Gaudium: "La politica, tanto denigrata, è una vocazione altissima, è una delle forme più preziose della carità, perché cerca il bene comune. Non possiamo più confidare nelle forze cieche e nella mano invisibile del mercato, non si può pretendere di aumentare la redditività riducendo il mercato del lavoro".
caricamento in corso...
caricamento in corso...