Ballottaggio duello-tv. Alemanno si discolpa, Marino stringe la mano a DeVito

07 giugno 2013 ore 11:47, intelligo
Ballottaggio duello-tv. Alemanno si discolpa, Marino stringe la mano a DeVito
A 48 ore dal voto e poco prima che scattasse il canonico silenzio elettorale pre-voto, con il Campidoglio a far da cornice Alemanno e Marino si sono confrontati davanti alle telecamere di SkyTg24. Tutti i temi caldi della campagna elettorale sul piatto, in vista di un duello durato circa un'ora.
Parte il sindaco, che prende  immediatamente la parola per mettere a tacere una volta per tutte le polemiche nate attorno alla foto circolata negli ultimi giorni che lo ritraeva accanto a Luciano Casamonica, noto pregiudicato: «È stata una campagna brutta, piena di fango sulla mia persona. La foto pubblicata ritraeva solo me, ma ce ne sono tante altre che mostrano la presenza di esponenti del Pd in un incontro istituzionale. Perchè non hanno parlato?». Finge di scusarsi Marino, dopo esser arrivato a chiedere le dimissioni del sindaco: «Non dovevo fare i commenti su quella foto, ma ci sono molte foto che ritraggono il sindaco uscente con indagati per reati ben più gravi». Nel solco dell'incipit proseguono i botta e risposta tra i due in materia di rom, matrimoni gay, rifiuti, sicurezza e trasporti. E sui collaboratori di Alemanno indagati. «Come lo giustifica ai cittadini?» chiede una ragazza al sindaco. «È la solita balla... - sbotta lui - ci saranno uno, due al massimo tre persone indagate. Il sindaco di Roma deve fare centinaia di nomine e noi possiamo avere avuto tre problemi al massimo» si difende. Simpatico il siparietto sui 7 Re di Roma (con un Tarquinio Prisco suggerito a Marino dal pubblico). Nota di colore: tra il pubblico era presente (e in prima fila) Marcello De Vito, il candidato sindaco dei 5 Stelle capitolato al primo turno sotto i colpi dell'astensione. Poco prima del faccia a faccia si avvicina a Marino per stringergli la mano. «Che gioia vederti» dice il chirurgo dem. De Vito va e siede in prima fila. Nella parte riservata ai sostenitori di Marino.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...