Corsi (DifendiAmo Roma): “Le ragione della nostra protesta di domani, insieme alle persone aggredite"

07 novembre 2014 ore 13:42, Andrea Barcariol
Emiliano Corsi del Comitato DifendiAmo Roma, intervistato da IntelligoNews, spiega i motivi della manifestazione di domani in Campidoglio e la raccolta di firme contro il sindaco Marino. Perché domani scendete in piazza per protestare contro Marino? «Abbiamo constatato un completo fallimento del sindaco. Stiamo facendo sottoscrivere una mozione di sfiducia ai cittadini anche perché solo il 28% dei romani lo ha votato. Il fallimento è sotto gli occhi di tutti, basta girare per Roma, ieri poi con la città allagata lui ha pensato bene di andare a Milano per una riunione dell’Anci, forse per aggraziarsi Renzi». Le firme si potranno raccogliere solo domani? «La raccolta parte domani, dalle 10 alle 14
Corsi (DifendiAmo Roma): “Le ragione della nostra protesta di domani, insieme alle persone aggredite'
in Campidoglio, anche se in alcune zone della città, come il Quarticciolo, oggetto di atti delinquenziali molto gravi, la petizione è già iniziata. Alla manifestazione parteciperanno anche persone che sono state recentemente aggredite».
Cosa rimproverate al sindaco di Roma? «Troppa attenzione per i campi rom, gran parte dei soldi del bilancio vanno a loro, a scapito di altri servizi come l’assistenza  sociale. E’ un sindaco totalmente assente, tra l’altro concentrato troppo sul centro storico mentre le periferie e le borgate sono totalmente abbandonate. Non c’è associazione di quartiere, in tutta Roma, che non stia protestando». Oltre alle associazioni di quartiere c'è qualche categoria particolarmente "arrabbiata" con il sindaco? «E’ incredibile ma è riuscito a scontentare tutti: dai vigili all’Atac, ha avuto una manifestazione contro persino dei dipendenti comunali, la prima della storia del Comune di Roma. Ormai si vedono anche motorini con l’adesivo: “Mi scuso per aver votato Marino”. E’ una situazione paradossale, è riuscito a fare un blocco unico contro».
caricamento in corso...
caricamento in corso...