VIDEO CHOC con disabili picchiati e umiliati. L'ira di Lorenzin: "In mio ddl l'aggravante"

08 febbraio 2016 ore 15:40, Americo Mascarucci
Dieci arresti per violenze e maltrattamenti a danno di pazienti disabili affetti da patologie psichiche e motorie ricoverati in una clinica di riabilitazione di Grottaferrata. 
A finire in manette nell'ambito di un’operazione condotta dai Carabinieri del Nas di Roma in collaborazione con quelli di Frascati dieci persone impegnate a vario titolo nella struttura. 
L'indagine è partita dalle denunce presentate nei primi mesi del 2015 dai vertici della società che gestisce la struttura relativamente a sospetti episodi di coercizione e lesioni accaduti all'interno di un reparto, dove erano ospitati 16 ragazzi, di età compresa tra gli 8 e 20 anni (di cui 5 minori di anni 14), ricoverati stabilmente perché affetti da ritardo mentale, epilessia e sindromi genetiche. 
Le indagini, durate circa tre mesi, sono state supportate anche da intercettazioni audio/video. Dalle riprese apparirebbe evidente il frequente ricorso, da parte degli operatori, a percosse ed insulti sui giovani pazienti che, peraltro, venivano costretti ad alimentarsi celermente con conseguente rischio di soffocamento. Pratiche queste che di fatto andavano a vanificare i percorsi riabilitativi intrapresi. In particolare sotto accusa ci sarebbero un educatore professionale ed un assistente socio – sanitario, i soggetti che più degli altri si sarebbero resi protagonisti di atteggiamenti violenti, autoritari e coercitivi.  
 
VIDEO CHOC con disabili picchiati e umiliati. L'ira di Lorenzin: 'In mio ddl l'aggravante'
"Negli ultimi anni si stanno pericolosamente moltiplicando i casi di cliniche e case di cura che si rendono protagoniste di violenze e maltrattamenti a danno dei pazienti ricoverati, sempre anziani e disabili, ossia soggetti non in grado di difendersi o protestare - denuncia il Presidente del Codacons Carlo Rienzi - Questo avviene perché mancano i controlli su tali strutture e sul loro operato, in grado di verificare periodicamente il comportamento dei dipendenti e il grado di soddisfazione dei pazienti". Il Codacons ha deciso inoltre di offrire assistenza legale ai parenti delle vittime della clinica di riabilitazione, allo scopo di chiedere pesanti risarcimenti nei confronti dei responsabili delle percosse, per i danni fisici e morali arrecati.  

 "Ringrazio ancora una volta i Carabinieri del Nas, che proseguono l'azione intrapresa oltre due anni fa quando ho istituito presso il Ministero la task force contro gli abusi su anziani e disabili ospiti delle strutture socio assistenziali" è invece il commento del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin che aggiunge: "Le indagini di Grottaferrata sono l'ennesimo risultato ottenuto grazie a uno sforzo quotidiano, che certifica le tante strutture che operano con rigore e smascherano questi teatri dell'orrore. A fronte di decine di controlli che ci forniscono esiti confortanti per i nostri cittadini, ogni volta che una vicenda come quella di oggi viene portata alla luce proviamo sentimenti di forte rabbia e indignazione. Per questo ribadisco ancora una volta che, insieme alla task force, è di fondamentale importanza l'approvazione del ddl che porta il mio nome, da due anni fermo in Senato. In esso è contenuta l'aggravante per chi commette reati all'interno delle strutture socio sanitarie. Aumentare di un terzo la pena per gli autori di gesti così ripugnanti credo sia il giusto segnale che dobbiamo dare in difesa dei nostri concittadini più fragili".

caricamento in corso...
caricamento in corso...