Marino: "No, all'aumento biglietti autobus"... ma cresce il resto. La foto tassa per tassa

08 settembre 2014 ore 12:51, Micaela Del Monte
Ignazio Marino non ci sta, il costo dei mezzi pubblici non può, e non deve, aumentare: ''Sono assolutamente contrario in questo momento ad aumentare ulteriormente le tariffe per i mezzi pubblici, soprattutto quella del biglietto''. A dirlo il sindaco di Roma ospite in diretta su Radio Popolare Roma spiegando che un eventuale aumento ''potrebbe essere accettato o accettabile a fronte di un miglioramento del servizio e noi con l'assessore alla mobilità Improta stiamo puntando a quello, tuttavia con un finanziamento così basso noi non riusciamo a fare quegli investimenti che servono, ad esempio, a sostituire un numero importante di autobus o di tram ormai vecchi'' riferendosi alle criticità legate ai fondi per il trasporto pubblico locale.
Marino: 'No, all'aumento biglietti autobus'... ma cresce il resto. La foto tassa per tassa
Si tratta di un circolo vizioso dunque, se i soldi non arrivano non possono esserci finanziamenti e dunque i prezzi dei biglietti non possono aumentare, ma se il prezzo dei biglietti non aumenta i soldi non entrano e dunque non si può investire nel miglioramento dei trasporti pubblici. Quindi al momento per Marino aumentare il costo del bit Atac per recuperare i fondi necessari per il tpl romano avrebbe senso se ad aumentare sarebbe anche il livello dei trasporti, ma visto che così non è il piano non è attuabile e Roma dovrà continuare a fare i conti con i disagi legati all'inefficienza Atac. Ormai sappiamo che lo scopo del primo cittadino della Capitale è quello di indurre i romani a non utilizzare più i mezzi privati per circolare in città e quindi di favorire l'uso del trasporto pubblico, ma se le premesse sono queste allora c'è ben poco da fare. Una cosa giusta però il Sindaco l'ha detta: i cittadini non saranno pronti ad accettare l'aumento del prezzo del biglietto, soprattutto dopo l'aumento del costo delle strisce blu e l'abolizione dei mini abbonamenti. Anche perché a Roma, quello delle strisce blu, non è assolutamente l'unico aumento a cui i cittadini hanno dovuto far fronte in seguito all'elezione di Marino. Ecco infatti una tabella, postata dal consigliere Gigi De Palo, che dimostrebbe quanto sono aumentate le spese delle famiglie romane dall'avvento del nuovo sindaco ad oggi:

Marino: 'No, all'aumento biglietti autobus'... ma cresce il resto. La foto tassa per tassa

Scuola, abitazione, trasporto e appunto le strisce blu: in totale a Roma una famiglia composta da due genitori e due figli spende ben 2.275,20€ in più all'anno.
caricamento in corso...
caricamento in corso...