Roma, che bordello! Sesso orale in strada (e non è un caso) - FOTO

09 maggio 2016 ore 12:02, Micaela Del Monte
Quello di ieri alla Garbatella è stato solo l'ultimo caso di scempio nei confronti di Roma. La Capitale infatti è sempre più spesso soggetta a atti osceni in luogo pubblico e soprattutto alla "luce del sole". Sono diversi infatti i precedenti che hanno fatto sì che Roma diventasse un bordello a cielo aperto dove qualsiasi cosa è lecito, e lo è in qualunque luogo. 

Roma, che bordello! Sesso orale in strada (e non è un caso) - FOTO
Tutto, forse, iniziò nel settembre del 2013 quando tra Viale Togliatti e Tor Sapienza una coppia si è lasciata andare alla promiscuità all'aria aperta di fronte ad un cortile dove giocavano dei bambini. Come se nulla fosse. Poi è stato il momento dei Prati Fiscali, dove al calar del sole le strade si trasformano nella Londra della fine del 1800 (manca solo Jack lo Squartatore) dove decine le prostitute che popolano i marciapiedi ed è proprio lì che svolgono il loro lavoro. Sesso in strada, sotto alle finestre dei palazzi circostanti, senza alcun pudore.

C'è poi chi proprio non riesce a contenersi e a reprimere la necessità di "accoppiarsi" alla luce del giorno, famoso fu infatti il caso dei due turisti che, di fronte a Castel Sant'Angelo, si cimentarono in una fellazio all'ora di pranzo e di fronte a centinaia di passanti. Il caso destò parecchio scalpore ma fu solo uno dei tanti casi di atti osceni in luogo pubblico a Roma. Così, dopo anche il sesso a via Margutta, si è aggiunto anche il sesso orale in strada all'ora di cena. 
Roma, che bordello! Sesso orale in strada (e non è un caso) - FOTO

Tutto è "andato in scena" ieri sera intorno alle 20:30 alla Garbatella, vicino a Ponte Settimia Spizzichino, dove una coppia ferma al semaforo ha deciso di ingannare il tempo divertendosi alla faccia di chiunque passasse in quel momento. A pubblicare la foto su Twitter è stato  Aureliano Verità.
caricamento in corso...
caricamento in corso...