Dl fisco: entra la norma anti-scorrerie. Rottamazione bis e le altre novità

13 ottobre 2017 ore 15:40, intelligo
Il Consiglio dei Ministri ha dato l'ok il decreto legge fiscale salvo intese ma senza il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, impegnato a Washington per il Fondo monetario internazionale. L'annuncio dell'approvazione è stato dato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro al termine del Consiglio dei ministri.

Dl fisco: entra la norma anti-scorrerie. Rottamazione bis e le altre novità
Il decreto, collegato alla legge di Bilancio che il governo dovrebbe varare nella prossima riunione di lunedì, stanzia ulteriori 140 milioni per le missioni internazionali italiane all'estero e prevede la riapertura dei termini della rottamazione bis delle cartelle esattoriali. Il nuovo termine è fissato al prossimo 30 novembre. 

Le altre norme:
Si va dalla proroga della restituzione del finanziamento ad Alitalia al Fondo di sostegno per le imprese delle regioni del Sud con una dotazione di 150 milioni di euro. Prevista anche la sospensione fino al 16 ottobre 2018 degli adempimenti tributari per Livorno e per i comuni colpiti dall'alluvione e un anticipo delle risorse per la bonifica e il rilancio di Bagnoli. Il dl stanzia anche 32 milioni per alcune strutture ospedaliere tra cui il Bambin Gesù di Roma. C'è anche la norma 'anti-scalate', preliminare al golden power su Vivendi, il gruppo francese che detiene il 23,94 per cento di Ti. A differenza di quanto circolato precedentemente, nella riunione del governo non è stata infatti discussa la proposta ministeriale per l'esercizio della golden power, tema che potrebbe essere affrontato nel prossimo Cdm., ossia potrebbe essere discusso lunedì.
 Lo schema contiene i paletti e le prescrizioni relative alla governance di Telecom Italia Sparkle, la controllata di Tim che gestisce i cavi sottomarini internazionali 

 #dl #fisco
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...