Per Berlusconi "solo il proporzionale". Ma "stile Gentiloni" gli piace

29 dicembre 2016 ore 9:21, Andrea De Angelis
"Noi non vediamo un'altra soluzione che quella di un sistema elettorale proporzionale che garantisca la corrispondenza tra la maggioranza parlamentare e la maggioranza popolare. E solo una legge proporzionale in uno scenario politico tripolare può garantire che la maggioranza in parlamento si identifichi con la maggioranza dei cittadini". Così Silvio Berlusconi in un messaggio a Paolo Russo, coordinatore di Forza Italia della città metropolitana di Napoli, in occasione del tradizionale brindisi di fine anno. "Mi auguro - prosegue Berlusconi - che il governo Gentiloni traduca in concreto il proposito di facilitare un accordo su questa materia, che ovviamente spetta al Parlamento, e che in sede parlamentare il Pd dimostri di aver capito la lezione della sconfitta referendaria e si renda partecipe di un percorso condiviso sulle regole".

Per Berlusconi 'solo il proporzionale'. Ma 'stile Gentiloni' gli piace
Il leader di Forza Italia prosegue affermando che sosterrà questo governo solo nei provvedimenti utili e positivi, anche se, sottolinea Repubblica nella sua sintesi, si tratta di un esecutivo simile al precedente. "Al governo spetta gestire alcune vere e proprie emergenze sul piano interno e internazionale. Lo vedremo all'opera e valuteremo ogni provvedimento proposto dal governo stesso sostenendolo col nostro voto ove lo ritenessimo positivo e utile nei confronti dell'Italia e degli italiani. Questo da sempre è il nostro modo di essere all'opposizione, una opposizione responsabile che ci distingue dalla politica del tanto peggio, tanto meglio, proprio dell'opposizione della sinistra. Naturalmente si tratta di un governo molto simile al precedente, al quale noi non possiamo e non vogliamo assicurare il nostro sostegno, pur apprezzando lo stile sobrio ed equilibrato fin qui manifestato dal Presidente del Consiglio".
Il leader forzista, dunque, non sembra pronto a trattare: l'unica strada percorribile è il proporzionale. L'apprezzamento allo stile di Gentiloni, diverso da quello del suo predecessore, sembra però più di un ammiccamento e c'è chi è pronto a scommettere a breve su un incontro tra lo stesso premier e Berlusconi. Sul tavolo, ovviamente, proprio la legge elettorale. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...