'Sedentarietà killer': stando troppo seduti, cellule invecchiate di otto anni

24 gennaio 2017 ore 7:39, intelligo
di Stefano Ursi

Restare #seduti sulla sedia in ufficio, per ore, alzandosi quasi mai sarebbe una causa di #invecchiamento dell'organismo. La #sedentarietà, dice uno studio della University of California San Diego School of Medicine, è un killer per le nostre #cellule. Ma andiamo a vedere perché. La ricerca, pubblicata sulla rivista American Journal of Epidemiology, ha esaminato 1481 donne, fra i 64 e i 95 anni di età, estraendole a campione fra un gruppo più ampio che aveva preso parte alla Women's Health Initiative, sulla salute delle donne; l'esame ha previsto che le stesse indossassero un accelerometro per monitorare i movimenti durante la giornata e che rispondessero ad alcuni questionari sulle proprie modalità e stili di vita. I dati hanno evidenziato che le donne che non praticavano almeno 40 minuti di esercizio fisico da moderato a intenso avevano telomeri più corti, dove per telomeri si intendono le estremità dei cromosomi, che hanno il compito di proteggere le cellule dall'invecchiamento e con l'età tendono ad accorciarsi.

image:left] Le cellule di chi non pratica esercizio rischiano, spiegano i ricercatori, di diventare più vecchie fino a otto anni rispetto a chi invece lo pratica. "Il nostro studio sulle cellule ha trovato che esse invecchiano più velocemente con uno stile di vita sedentario. L'età cronologica non corrisponde sempre l'età biologica", ha spiegato Aladdin Shadyab, PhD, autore principale dello studio. ''Abbiamo scoperto che le donne che stanno sedute più a lungo non avrebbero telomeri più corti se facessero esercizio per almeno 30 minuti al giorno, come le linee guida nazionali consigliano. Le discussioni circa i benefici dell'esercizio fisico dovrebbero iniziare quando siamo giovani, e l'attività fisica dovrebbe continuare a far parte della nostra vita quotidiana, anche a 80 anni".
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...