Bambina sudafricana senza più Aids: funziona cura precoce anti virus Hiv

24 luglio 2017 ore 14:28, Americo Mascarucci
Una bimba sudafricana di 9 anni, nata con il virus dell'AIDS, non ha più l'infezione e da otto anni non ha più bisogno dei farmaci anti-Hiv. Si tratterebbe del terzo caso del genere, a conferma che la cura precoce può provocare una lunga remissione del virus dando speranza per cure future. Dal termine della cura, infatti, a base di anti-retrovirali, il virus risulta inattivo e la bambina è in ottima salute. Tra coloro che hanno assunto i farmaci anti-retrovirali, per un lasso di tempo limitato, sono stati pochi quelli che hanno potuto interrompere definitivamente le cure senza che il virus tornasse.
Bambina sudafricana senza più Aids: funziona cura precoce anti virus Hiv

IL CASO
Il caso è stato reso noto alla Conferenza sull'AIDS di Parigi. I ricercatori hanno ammesso di non sapere perché la bambina sudafricana sia l'unica, tra 410 casi curati nella stessa maniera, ad aver raggiunto la remissione per un periodo così lungo. Al momento, secondo l'agenzia Onu, 19,5 milioni di persone vivono grazie alle cure antiretrovirali. Anthony Fauci, lo scienziato americano considerato tra i massimi esperti di Aids, ha parlato di risultati "molto promettenti. 
Fauci, direttore del National Institute for Allergy and Infectious Diseases, aveva manifestato l'intenzione di finanziare un grande test clinico su questo protocollo per verificare la validità di questo approccio terapeutico. Successivamente, però, un test di routine aveva riscontrato di nuovo tracce del virus, assieme a quantità elevate di linfociti e di anticorpi legati all’Hiv, nel sangue della bimba del Mississippi, che nel frattempo aveva 4 anni. La piccola era quindi stata messa di nuovo sotto terapia.
Ora, scrive La Repubblica, sono stati annunciati i risultati del trattamento a cui è stata sottoposta la bimba sudafricana: il cocktail di farmaci anti-retrovirali è stato somministrato per una durata di 10 mesi soltanto nel primo anno di vita della bambina, poi non ha più preso farmaci per i successivi nove anni. Oggi la bimba si trova in una fase di remissione di lungo termine che fa ben sperare gli esperti.A differenza delle cure tradizionali in cui il virus viene debellato, in questo caso il paziente continua a ospitare l'Hiv nel suo sistema. Il virus ha però una "carica" così debole da non potersi replicare o diffondere attraverso rapporti sessuali. I ricercatori auspicano che il trattamento precoce dei contagiati possa consentire una remissione senza farmaci.

#aids #bimba #guarita

caricamento in corso...
caricamento in corso...