Virus artificiali ''buoni'' e cellule killer: nuove armi contro i tumori

27 maggio 2017 ore 10:35, Stefano Ursi
Scienziati svizzeri delle Università di Ginevra e di Basilea hanno creato virus artificiali che potrebbero essere usati per individuare il cancro: avvisano il sistema immunitario e attivano l'invio di cellule killer per aiutare a combattere il tumore. La maggior parte delle cellule tumorali – si legge in una nota dell'Università di Basilea – provoca solo una reazione limitata dal sistema immunitario e quindi può crescere senza una resistenza rilevante. Le infezioni virali, invece, spingono il corpo a rilasciare segnali di allarme, stimolando il sistema immunitario a utilizzare tutti i mezzi disponibili per combattere ''l'invasore''.

Virus artificiali ''buoni'' e cellule killer: nuove armi contro i tumori
Virus (img.rep)
L'immunoterapia, si legge, è stata utilizzata con successo per il trattamento del cancro per molti anni, ma la stimolazione del sistema immunitario per combattere in modo specifico le cellule tumorali è rimasto un obiettivo lontano. I ricercatori guidati dal professor Daniel Pinschewer dell'Università di Basilea e dal professor Doron Merkler dell'Università di Ginevra sono riusciti a produrre virus artificiali basati sul virus della Coriomeningite linfocitaria (LCMV). Sui topi (per i quali non sono dannosi) hanno rilasciato i segnali di allarme tipici delle infezioni virali: i virologi hanno poi integrato alcune proteine nel virus che esistono altrimenti solo nelle cellule tumorali.

L'infezione con il virus artificiale ha permesso al sistema immunitario di riconoscere queste proteine del cancro come pericolose. La combinazione univoca di segnali di allarme e della proteina delle cellule tumorali – spiegano – ha stimolato il sistema immunitario a creare un potente esercito di linfociti T, noti anche come ''cellule killer'', che hanno identificato le cellule tumorali attraverso quelle proteine specifiche e le hanno distrutte. I risultati, pubblicati nella rivista Nature Communications – dicono i ricercatori – possono fornire una base di partenza per nuove modalità di cura dei tumori.

#virus #artificiali #killer #cancro

autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...