Meningite: fuori pericolo 17enne di Bari, profilassi a tempo di record

30 gennaio 2017 ore 18:25, Adriano Scianca
Torna la paura per la #meningite, anche se il protagonista dell'ultimo contagio sembrerebbe stare meglio. Si tratta di un 17enne di #Bari, ricoverato sabato all'ospaedale Giovanni XXIII per meningite da #meningococco (sembrerebbe di tipo C, ma sono in corso accertamenti). Già venerdì scorso, al ritorno da scuola, lo studente aveva cominciato a star male: febbre alta e un intenso mal di testa cui sono seguiti episodi di vomito. 

Meningite: fuori pericolo 17enne di Bari, profilassi a tempo di record

Sabato mattina, i genitori in allarme anche dallo stato confusionale del figlio, hanno chiesto l’intervento del 118. Pur rimanendo sotto osservazione, il 17enne è ora in buone condizioni. A individuare l’agente della meningite, a tempo record, i laboratori di Biologia molecolare del Policlinico. Subito dopo è scattata la complessa #profilassi dei luoghi con la sanificazione delle aule dell’istituto Marconi, frequentato dal ragazzo. Con la sua stessa collaborazione, è stata creata una chat per avvisare i compagni di scuola, gli amici e tutte le persone che nei giorni scorsi hanno potuto interagire con il 17enne. Tutte le persone che sono entrate in contatto col giovane almeno negli ultimi dieci giorni sono state sottoposte a terapia antibiotica. Il direttore del Dipartimento prevenzione della Asl, Domenico Lagravinese, ha dichiarato che la situazione è sotto controllo: non c’è alcun pericolo. 

L'istituto superiore frequentato dallo studente, con una nota pubblicata nel pomeriggio sul proprio sito web ha fornito tutte le delucidazioni relative all'episodio, fornendo le informazioni relative alle pratiche di profilassi raccomandate dalla Asl. L'istituto conferma inoltre che "i familiari, i compagni di classe e le frequentazioni extrascolastiche dello studente sono stati già sottoposti a profilassi antibiotica. Lunedì mattina il dott. Giacomo Scalzo della ASL riceverà in aula magna tutti coloro che vorranno sottoporre quesiti in merito (genitori, alunni, personale scolastico). La scuola ha già provveduto ad arieggiare gli ambienti frequentati dall'alunno frequentante il corso di telecomunicazioni pertanto non vi è alcun pericolo e le lezioni si terranno regolarmente".



caricamento in corso...
caricamento in corso...