Influenza, vaccino ''sulla pelle'': si fa da soli con cerotto, addio puntura

30 giugno 2017 ore 16:12, Stefano Ursi
In un momento nel quale il dibattito sui vaccini è sempre più acceso e le posizioni in campo ogni giorno trovano il modo di confrontarsi, ecco che dagli Stati Uniti, e in particolar modo dalla Emory University, emerge uno studio sulla possibilità che il vaccino anti-influenzale possa essere fatto tramite un cerotto. Uno studio clinico di fase I condotto dall'Università di Emory in collaborazione con i ricercatori dell'Istituto di Tecnologia della Georgia (Georgia Tech), spiega una nota dell'ateneo, ha rilevato che la vaccinazione contro l'influenza usando cerotti con micro-aghi che si dissolvono dopo pochi minuti, era sicura e ben tollerata dai partecipanti allo studio, ed era altrettanto efficace nella generazione dell'immunità contro l'influenza.

Influenza, vaccino ''sulla pelle'': si fa da soli con cerotto, addio puntura
Photo Credit - Georgia Tech
Inoltre, spiegano i ricercatori, è stata fortemente preferita dai partecipanti allo studio rispetto alla classica iniezione. Il vaccino con cerotti amicro-aghi che si dissolvono, spiegano, potrebbe anche far risparmiare denaro perché è facilmente auto-somministrabile, può essere trasportato e immagazzinato senza frigoriferi, ed è facilmente smaltito dopo l'uso. I risultati dello studio sono pubblicati il 27 giugno 2017 sulla rivista medica The Lancet. Così il primo autore Nadine Rouphael, M.D, docente associata di medicina (malattie infettive) alla scuola di medicina della Emory University: "Avere l'opzione di un vaccino contro l'influenza che può essere facilmente, e senza dolore, auto-somministrato potrebbe aumentare la copertura e la protezione con questo importante vaccino".

Ovviamente, specificano, serviranno ancora molti altri test per comprenderne tutti gli aspetti. Il primo studio clinico dei cerotti per il vaccino contro l'influenza è iniziato nel giugno 2015 con 100 partecipanti di età compresa tra i 18 ei 49 anni, che erano sani e che non avevano ricevuto il vaccino contro l'influenza durante la stagione influenzale 2014-15. I risultati dello studio, spiegano i ricercatori, hanno mostrato che la vaccinazione con i cerotti era sicura, senza segnalare eventi avversi. Le reazioni cutanee locali erano per lo più debole rossore e lieve prurito che è durato due o tre giorni. Non sono state riportate nuove malattie croniche o malattie influenzali.

#influenza #vaccino #cerotto #iniezione
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...