Fumare 20 sigarette altera il Dna, danni genetici a più organi

07 dicembre 2016 ore 12:42, intelligo
di Stefano Ursi

Uno studio pubblicato sulla rivista Science, realizzato dai ricercatori, fra gli altri, del Wellcome Trust Sanger Institute e del Los Alamos National Laboratory, fumare venti sigarette al giorno porterebbe a 150 mutazioni genetiche in un anna vari organi, . Lo studio, spiega la ricerca, è stato condotto su più di cinquemila cellule tumorali di fumatori e non fumatori, e hanno identificato un danno genetico specifico sul codice dei fumatori, andando poi ad analizzare quante di queste mutazioni fossero presenti in vari tipi di tumore. In questo modo, spiega Ludmil Alexandrov primo autore della ricerca presso il Los Alamos National Laboratory: "Prima d'ora, abbiamo avuto un gran numero di evidenze epidemiologiche che collegano il fumo con il cancro, ma ora possiamo realmente osservare e quantificare i cambiamenti molecolari nel DNA a causa del fumo di sigaretta. Con questo studio, abbiamo scoperto che le persone che fumano un pacchetto al giorno rischiano di sviluppare una media di 150 mutazioni in più nei loro polmoni, ogni anno, il che spiega il motivo per cui i fumatori hanno un tale rischio maggiore di sviluppare il cancro ai polmoni ".

Fumare 20 sigarette altera il Dna, danni genetici a più organi
Altri organi sono colpiti dalle mutazioni: lo studio, spiegano gli autori, dimostra che un pacchetto al giorno ha portato a una stima media di 97 mutazioni in ogni cellula nella laringe, 39 mutazioni per la faringe, 23 mutazioni per bocca, 18 mutazioni per la vescica e 6 mutazioni in ogni cellula del fegato ogni anno.'' Così Mike Stratton, joint lead author dal Wellcome Trust Sanger Institute: "Il genoma di ogni cancro fornisce una sorta di 'documentazione archeologica', scritta nel codice del DNA stesso, delle esposizioni che hanno causato le mutazioni che portano al cancro. La nostra ricerca indica che il modo in cui il fumo di tabacco provoca il cancro è più complesso di quanto pensassimo. Infatti, non capiamo pienamente le cause alla base di molti tipi di cancro e ci sono altre cause note, come l'obesità, di cui capiamo poco del meccanismo sottostante. Questo studio ci dice che guardando nel DNA dei tumori è possibile trovare indizi su come i tumori si sviluppano e, quindi, potenzialmente, come possono essere prevenuti."
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...