Vaccino anti cancro al seno, dal 2018 test a Napoli su 350 donne

08 giugno 2017 ore 16:30, Luca Lippi
Il vaccino contro il tumore al seno prende la via della sperimentazione. Lo ha annunciato l'Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione G.Pascale, l'unico italiano fra i centri coinvolti. E’ una di quelle ricerche scientifiche che fanno sperare milioni di malati e su cui gli scienziati stanno lavorando senza sosta da decenni. Già a gennaio scorso I ricercatori del Moffitt Cancer Center sono partiti con la sperimentazione di un vaccino in grado di aiutare il sistema immunitario di un malato di cancro a sviluppare anticorpi in grado di aggredire la proteina HER2 presente nelle cellule tumorali. Nella ricerca pubblicata sulla rivista Clinical Cancer Research gli scienziati hanno sottoposto 54 pazienti alla sperimentazione. Dopo aver "isolato le cellule immunitarie endritiche dal sangue di ogni paziente", scrive l'Ansa, "le hanno esposte a frammenti della proteina HER2" e sono riusciti così a sintetizzare un vaccino, poi testato sulle pazienti affette da tumore allo stadio precoce. Alle donne è stata iniettata una dose di vaccino in tre diversi modi: direttamente sul cancro, su un linfonodo o in entrambe le zone. Il ciclo di 6 settimane con una iniezione a settimana prevedeva la somministrazione di dosi personalizzate di vaccino sperimentale.
Vaccino anti cancro al seno, dal 2018 test a Napoli su 350 donne
I risultati sono stati più che positivi. Il vaccino infatti è risultato essere "a bassa tossicità" e non ha provocato particolari reazioni allergiche ai pazienti. Alcuni hanno soltanto registrato brividi e dolori di affaticamento. Alla fine, nell'80% dei casi la risposta immunitaria è stata positiva. "Inoltre 13 pazienti - conclude l'Ansa - hanno raggiunto una risposta completa, ovvero l'assenza di malattia rilevabile all'interno di campioni chirurgici dopo la resezione".
Partirà nel 2018 un studio clinico internazionale per la sperimentazione di un vaccino specifico contro il cancro del seno e il centro italiano dell’Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione G.Pascale, ha un ruolo primario. 
Il trial di fase III (Gli studi in fase III sono trial multicentrici randomizzati e controllati, effettuati su un grande gruppo di pazienti – 300/3000 o più a seconda della malattia o della condizione medica investigata- e vengono utilizzati per effettuare la valutazione definitiva sull'efficacia del farmaco versus il ‘gold standard’) valuterà l'effetto del vaccino anti Globo H-KLH subito dopo l'intervento chirurgico al seno, come terapia adiuvante, in donne con tumore 'triplo-negativo’, un sottotipo al momento trattato solo con la chemioterapia. 
I risultati preliminari, sulla base dei quali verrà condotto questo nuovo studio, sono stati presentati al recente congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco), a Chicago. La sperimentazione principale sarà affiancata al Pascale da ulteriori studi di combinazione del vaccino con farmaci inibitori dei 'checkpoint' immunologici su pazienti in fase metastatica.  
Michelino De Laurentiis, direttore dell'Unità operativa complessa di Oncologia senologica del Pascale, spiega: “I farmaci immunoterapici attuali, i cosiddetti inibitori dei checkpoint immunologici agiscono sostanzialmente rimuovendo il freno immunologico che il tumore tiene premuto per evitare di essere attaccato dal sistema immunitario. Ne consegue un'attivazione generica del sistema immunitario che ha il potenziale negativo di scatenare patologie autoimmunitarie nell'organismo. Una risposta che, proprio perché in qualche modo generica, non è sempre efficace contro il tumore”. Secondo l'esperto: “questo è forse uno dei motivi per cui l'immunoterapia ha avuto finora successi limitati nelle forme tumorali meno immunogene, come il tumore della mammella. I vaccini terapeutici, invece, mirano a scatenare una risposta immunitaria altamente specifica contro il cancro, in teoria potenzialmente più efficace e con meno effetti collaterali”.

#Cancro #Tumore #Seno #Vaccino #Napoli #sperimentazione #FondazionePascale
autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...