E' meningite killer a Torino: c'è la conferma. Morto 25enne di Valperga

09 gennaio 2017 ore 17:04, Americo Mascarucci
C'è la meningite dietro l'improvvisa morte di un ragazzo di 25 anni all'ospedale Molinette di Torino. 
Conferme ufficiali ora ci sono.Il 25enne del torinese morto ieri sera alle Molinette di Torino, dove era stato ricoverato per febbre altissima, era affetto da meningite meningococcica. A confermare il sospetto sono stati gli esami molecolari dopo che le prime analisi effettuate subito dopo il decesso sembravano escludere l'ipotesi.

Il giovane, residente a Valperga, nel Torinese, lamentava febbre alta almeno da un giorno. 
Il ragazzo si è sentito male nei giorni scorsi ma accusava i sintomi di una normale influenza. Nessuno ha ipotizzato un decorso così tragico.
La situazione è peggiorata nelle ultime ore quando il giovane è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato d'urgenza al pronto soccorso delle Molinette a Torino dove poi è deceduto. 
E' meningite killer a Torino: c'è la conferma. Morto 25enne di Valperga

Come da prassi è stata attivata la profilassi su tutte le persone che negli ultimi giorni sono state vicine al ragazzo, dai famigliari fino alle equipe del 118 che lo hanno soccorso. 
"Non possiamo dire ancora nulla di certo ma dobbiamo far partire gli avvisi verso le autorità e procedere a un controllo accurato del caso - aveva spiegato l'ospedale - Proprio per questo motivo chi ha soccorso il ragazzo ha richiesto un riscontro medico sul corpo". 
Il ragazzo, quando è stato soccorso dagli operatori del 118, era già in uno stato definito di "pre-coma".
Sabato mattina il giovane sulla propria pagina Facebook postava messaggi inrerenti il suo stato febbrile a metà fra l'ansia e lo scherno.
"Mai stato così male" scriveva con gli amici che rispondevano con battute e auguri di pronta guarigione.
Poi la tragedia che ha gettato tutti nello sgomento, non soltanto per la morte del ragazzo ma anche per il timore della meningite da parte di quanti nei giorni scorsi, amici o parenti, sono stati a contatto con lui. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...