Allarme Aspirina, a rischio alcuni lotti della Bayer: occhio alle sigle

10 febbraio 2017 ore 10:59, intelligo
Dopo anti-ipertensivi e gastroprotettori e il lassativo Guttalax ritirato relativamente a una parte di lotti da verificare, ora tocca all'aspirina mettere a rischio la salute. L'Aifa ha disposto il ritiro di alcuni lotti della Bayer perché si è "reso necessario a seguito della comunicazione della ditta concernente la possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni".
Non c'è alcuna alterazione nella composizione dei preparati, ma il problema sarebbe nell'imballaggio che può comunque compromettere la qualità dei medicinali.

I lotti interessati:
004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BKK feb-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1AGN gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BL5 gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1CPS lug-18; 04763544 Aspirina 500 mg granulato x 20 bustine BTT185R gen-18.
Della Bayer anche l'Alka Effer con acido acetilsalicilico, indicato nel trattamento degli stati dolorosi su base infiammatoria, in questo caso sono stati ritirati alcuni lotti : 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19; 004601023ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19.
La ditta Bayer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro e ora tocca al Comando Carabinieri per la Tutela della Salute verificare i lotti. Il provvedimento per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, avverte che è stata la comunicazione della ditta sulla possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni delle suddette specialità medicinali, a produrre il ritiro. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...