Tunisino la guardava troppo, è vendetta: marito gli taglia l'orecchio

11 luglio 2017 ore 13:38, intelligo
Palermo, "Guarda troppo mia moglie": è da questa considerazione che un marito ha staccato l'orecchio a un tunisino, posteggiatore colpevole e per questo meritorio di vendetta. All'origine del gesto proprio lo sguardo insistente, o almeno così percepito da lui, rivolto alla moglie dell'aggressore.
E' spuntato un coltello ed finita male la lite in via Rocco Pirri, nei pressi della stazione centrale. Roba di gelosia, che si sa in Sicilia, è questione d'onore. Il protagonista, palermitano di 47 anni, ha aggredito con un coltello improvvisamene quest'uomo, tagliandoli letteralmente il lobo. Il tunisino 31enne non è stato in grado di difendersi ieri sera da quell'uomo che avanzava verso di lui per affrontarlo. Ma non voleva litigare, perchè secondo quanto ricostruito dalla polizia, il palermitano avrebbe impugnato un coltello fin da subito cercando di avvicinarsi a lui. Il posteggiatore abusivo è stato ferito mentre l'uomo geloso ha tentato la fuga. La vittima, con il lobo mozzato, urlava per il dolore così da richiamare i passanti che hanno subito chiamato soccorsi e Polizia.  Il 118 lo ha soccorso e portato all'ospedale Civico. Adesso è ricoverato nel reparto di Chirurgia. 

Sembra che il marito impazzito di rabbia sia stato identificato e denunciato a piede libero.

#gelosia #palermo #orecchio #tagliato


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...