Seminuda e pista mix droga: ricercati 2 uomini per la ventenne morta

13 marzo 2017 ore 9:35, intelligo
Ancora una volta al centro della cronaca nera finisce una storia di sangue legata anche al terribile, devastante mondo della droga. Quando si legge "un mix di droga e pasticche", o ancora la parola farmaci si finisce col pensare a delle sostanze pericolose prese con troppa ingenuità dalla vittima. Si dimentica, però, che ingenuo è colui che ritiene possa essere semplicemente così. Sottovalutare la questione relativa all'abuso di sostanze stupefacenti in questi ultimi anni da parte soprattutto di giovanissimi è infatti una tentazione tanto frequente quanto grave. Parlare invece anche con apparente eccessiva franchezza di quello che è il dramma vissuto da migliaia di persone è il minimo che si possa fare. Per tentare di evitare che quanto accaduto in provincia di Arezzo a una ventenne possa ripetersi presto a qualcun altro nello Stivale.

Seminuda e pista mix droga: ricercati 2 uomini per la ventenne morta
LA PISTA

Proseguono le ricerche da parte dei carabinieri dei due uomini che sarebbero stati in compagnia della ventenne, residente a Sansepolcro dove la sua famiglia era arrivata dal Marocco e dove era nata, trovata morta in un appartamento a Cesa, nel comune di Marciano della Chiana (Arezzo). Come riporta puntualmente l'Ansa, un decesso che potrebbe essere stato causato da un mix di droga e pasticche. Questa l'ipotesi al momento più accreditata in attesa dell'autopsia in programma domani. I due uomini, trentenni, sono noti alla forze dell'ordine come spacciatori.
    
I FATTI

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, scrive sempre l'Ansa, la ventenne sarebbe arrivata giovedì sera nell'appartamento preso in affitto insieme ad uno dei due trentenni. Il giorno dopo l'arrivo del secondo magrebino. La ragazza è stata poi trovata morta ieri dalla proprietaria dell'appartamento. Sul collo della ventenne i segni di un tentativo di rianimazione messo in atto con ogni probabilità dai due ma senza successo. Trovare i due uomini significherebbe dunque arrivare a una svolta per quanto riguarda le indagini, visto che al momento le attenzioni delle forze dell'ordine, come scrivono anche i quotidiani locali toscani, si concentrano soprattutto su di loro. Il fatto stesso che non si riescano a reperire aumenta i sospetti su queste due persone, anche se il condizionale resta come sempre d'obbligo.

#ventenne #droga #Toscana
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...