Gang di rapinatori in villa: come furie massacrano anziano davanti a moglie

14 dicembre 2016 ore 13:12, Americo Mascarucci
Terrore per una coppia di anziani coniugi in una villetta sulle colline di Fucecchio (località Le Vedute, in provincia di Firenze).
Al loro rientro a casa hanno subito una rapina, ma quel che è peggio che il marito è stato aggredito e colpito più volte con inusuale violenza.
Autori del raid cinque uomini incappucciati con accento straniero. 
Lui è un imprenditore molto conosciuto nella zona. 
Gang di rapinatori in villa: come furie massacrano anziano davanti a moglie
La gang ha trascinato dentro casa l'uomo di 73 anni mentre stava rincasando cominciando a picchiarlo violentemente davanti alla moglie che ha assistito impassibile alle violenze impartite al coniuge che in pratica è stato reso innocuo dalle botte ricevute che ne hanno piegato qualsiasi possibile resistenza.
Una scena agghiacciante, una violenza inaudita, una furia immotivata quanto inspiegabile.

Poi con una sciarpa hanno legato marito e moglie, così da immobilizzarli poco distanti dalla porta d’ingresso. 
Poi hanno iniziato a girare per casa alla ricerca della cassaforte e di oggetti preziosi.
Dopo aver fatto man bassa di oro e argento oltre che di contanti i cinque sono fuggiti lasciando la coppia legata. 
I due dopo alcuni minuti sono riusciti a liberarsi chiamando i soccorsi 
Sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe mentre i Carabinieri hanno avviato la caccia ai rapinatori che almeno per il momento sarebbero purtroppo riusciti a dileguarsi. 
I due coniugi hanno riferito ai Carabinieri di non essere in grado di fornire dettagli sui componenti la gang se non che avessero un accento dell'Est Europa.
L'uomo ha riportato  un trauma facciale e un dente rotto ed è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni, mentre la moglie ha una costola incrinata guaribile in 25 giorni.



 

caricamento in corso...
caricamento in corso...