Aurelia killer, incidente tra camper e mezzo da cantiere: una vittima

15 giugno 2017 ore 21:44, Andrea Barcariol
Ancora uno scontro mortale sull'Aurelia, consolare incubo che collega la capitale con la Francia. L'incidente è avvenuto tra Gavorrano e Giuncarico, in direzione sud, all'altezza del km 210, tra un camper e un mezzo da cantiere di quelli usati per l'asfalto. Terribile la dinamica dello scontro e l'impatto, come si può intuire dalle foto. L'uomo che era alla guida del camper morto sul colpo e la donna che era con lui è stata trasportata con l'elisoccorso in gravissime condizioni all'ospedale di Grosseto Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, il 118 e la polizia Stradale. L'Aurelia è stata chiusa e il traffico è bloccato nella corsia sud.

Aurelia killer, incidente tra camper e mezzo da cantiere: una vittima
Nell'impatto sono rimasti leggermente feriti anche tre operai del cantiere di manutenzione stradale. Anas aveva comunicato che, a causa del grave incidente, la statale era stata temporaneamente chiusa. Il traffico leggero è stato deviato all’uscita per Gavorrano con rientro sulla strada statale a Giuncarico. Sul posto le squadre Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione del traffico hanno cercato di ripristinare il normale flusso veicolare nel più breve tempo possibile.

AURELIA KILLER
La via Aurelia, storica consolare, nel 2015 ha conquistato anche il triste primato di strada più pericolosa non solo per pedoni e automobilisti ma anche per i ciclisti (in particolare una tratta di 30 chilometri in provincia di Savona).
Per quanto riguarda le strade della capitale, più volte nelle classifiche sul rischio incidenti la consolare è risultata la più pericolosa nel tratto tra i km 12-36. Seguono la ss 5 via Tiburtina tra i km 12-36 e la ss 148 tra i km 38-103, Pontina che lo scorso anno fu chiusa per diversi giorni a causa dei roghi sui lati della carreggiata.

#aurelia #incidente #morto


caricamento in corso...
caricamento in corso...