Ragazza massacrata e lasciata nel parco: i buchi neri del racconto

16 ottobre 2017 ore 10:01, Americo Mascarucci
Si infittisce il giallo della 17enne massacrata a Montelupo nel Parco dell'Ambrogiana, nei pressi dell’ex ospedale psichiatrico giudiziario. Pare che i sospetti degli inquirenti in queste ore sarebbero indirizzati su due persone ma non ci sono conferme in tal senso. Tante le cose che non tornano in questa vicenda. La ragazza è stata trovata da un passante sabato mattina alle 7 in una pozza di sangue. I sanitari le hanno riscontrato un violento trauma cranico, diverse fratture, un ematoma, un occhio tumefatto, lesioni profonde da trascinamento sui talloni, sui glutei e sulla schiena, altre abrasioni e piccoli tagli. Secondo l’ipotesi degli inquirenti l’aggressore l’avrebbe trascinata per le braccia per circa 150 metri per poi abbandonarla dopo averla ridotta quasi in fin di vita nei pressi del sottopassaggio della ferrovia. Ma chi può averla ridotta in quello stato? La 17 enne non è in pericolo di vita ma le sue condizioni restano moto gravi. Il padre è sotto choc: "L’hanno massacrata con una brutalità che nemmeno ad un animale". Perché?

LE CONTRADDIZIONI
Gli inquirenti stanno cercando di dare un’udentità all’aggressore ma al momento la nebbia intorno al caso sembra essere molto fitta. La ragazzina è confusa, non ricorda, non è stata in grado per ora di fornire elementi utili alle indagini, Così la Polizia ha cercato di sapere di più dai suoi amici, quelli con cui la 17 enne ha trascorso la serata prima di essere massacrata. I quattro amici (due minorenni e due maggiorenni) e l’ex fidanzato sono stati interrogati a lungo presso il commissariato di Empoli. Le versioni discordanti rilasciate dagli amici non fanno che annebbiare ancora di più l’intero quadro. 
Gli amici avrebbero riferito in particolare che la ragazzina in discoteca sarebbe rimasta molto infastidita dalla vista del suo ex fidanzato dal quale si è lasciata da poche settimane. Dopo la serata i quattro amici e lei sarebbero tornati a piedi nel parco per riprendere l’auto che avevano lasciato nelle vicinanze, ma pare che ad un tratto sarebbe nata una discussione perché la 17enne avrebbe manifestato l’intenzione di tornare nel locale per parlare con il suo ex. Allora tre degli amici l’avrebbero lasciata nel parco insieme al quarto e sarebbero andati a recuperare l’auto. Poco dopo anche il quarto li avrebbe raggiunti dicendo che l’altra era rimasta nel parco. Con chi? Questo è tutto da chiarire. 
Sembra che tutti siano stati trovati positivi all’alcool test compresa la giovane. L’ex fidanzato ascoltato avrebbe fornito degli alibi sulla serata che sarebbero stati in parte riscontrati e confermati. E gli inquirenti starebbero cercando ulteriori riscontri. Ma sono soprattutto i racconti degli amici a non convincere. Perchè l'hanno lasciata nel parco e non si sono preoccupati di riportarla a casa con loro? Pare che due di loro siano fortemente sospettati ma al momento la Procura procede con l’accusa di lesioni gravissime contro ignoti. Sviluppi potrebbero arrivare già in giornata.

#17ennemassacrata #parco #montelupo

caricamento in corso...
caricamento in corso...