Riccione: la tragedia in diretta, filma ragazzo a terra e il web insorge

23 ottobre 2017 ore 10:32, intelligo
E' bufera su un filmato choc mandato in diretta su Facebook. Nel mirino un ragazzo di Riccione di 29 anni che ha ripreso l’agonia e la morte di un ragazzo di 24 anni, reduce da un incidente col motorino. La rete subito si è accanita contro di lui: insultandolo e criticandolo mentre, imperterrito, continuava a raccontare in diretta quanto stava avvenendo.

Riccione: la tragedia in diretta, filma ragazzo a terra e il web insorge
La storia, pubblicata dal Quotidiano nazionale, sta facendo discutere molto ed è diventata un vero e proprio caso che simboleggia il potere dei social e la disconnesione dalla realtà di tanti giovani che vivono dentro un eterno Truman show. Sfortunato protagonista della vicenda è Simone Ugolini, un ragazzo di 24 anni di Riccione, che nella notte tra sabato e domenica, mentre sta tornando a casa, perde il controllo del motorino. È sull’asfalto, agonizzante, quando passa di lì un ragazzo che tira fuori il telefonino e apre una diretta su Facebook, improvvisandosi macabro cronista.
Una storia che ricorda il film Lo Sciacallo di Jake Gyllenhaal. Su Internet è subito pioggia di critiche per il filmato e in molti invitano il giovane ad abbandonare lo smartphone. Il ragazzo, contattato dopo qualche ora da un quotidiano, si dice pentito: «Ero sotto choc, volevo fare qualcosa per lui, e visto che mi avevano detto che avevano già chiamato i soccorsi, ho pensato di filmarlo».
La polizia postale ha sequestrato tutti i video, chiudendo il profilo della vittima. Tutto il materiale finirà in Procura e oggi il magistrato dovrà decidere se incriminarlo per procurato allarme e violazione della privacy.

#riccione #incidente #filmato

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...