Terrorismo a colpi di coltello, paura a Bruxelles e Londra. Aggiornamenti

26 agosto 2017 ore 11:58, Micaela Del Monte
Si riaccende l'allarme terrorismo in Europa. A Bruxelles infatti nella serata di ieri, in una strada del centro, un somalo sulla trentina, al grido di 'Allah Akhbar' ha attaccato dei militari in servizio antiterrorismo. I militari hanno sparato e lo hanno colpito.

Terrorismo a colpi di coltello, paura a Bruxelles e Londra. Aggiornamenti
COSA E' SUCCESSO
L'attacco è avvenuto alle 20.20 a Boulevard Emile Jacmain, a poche centinaia di metri dalla Grande Place. Armato di coltello l'assalitore ha cercato di colpire alcuni militari in presidio antiterrorismo a colpi di coltello gridando Allah Akbar. Due sono rimasti feriti in modo lieve, uno ad una mano e uno al viso. Secondo quanto è stato ricostruito fino ad ora l'assalitore, un somalo, non aveva legami con l'estremismo islamico o con l'Isis in particolare. La Procura ha parlato di terrorismo ma lo ha catalogato come l'atto di una persona isolata.  
“Pensiamo che si tratti di un attacco terroristico”, ha dichiarato una portavoce della procura federale belga. L’aggressore, contro il quale i soldati hanno utilizzato le armi, “è morto”, ha aggiunto. Aveva gridato “due volte Allah Akbar” (Dio è il più grande in arabo) attaccando due militari, uno dei quali è rimasto “leggermente ferito”, secondo la stessa fonte.

PAURA ANCHE A LONDRA
Nella stessa serata, la polizia britannica ha annunciato che un uomo aveva attaccato e ferito dei poliziotti di fronte a Buckingham Palace a Londra. L’episodio è avvenuto venerdì 25 agosto 2017 intorno alle 20.30 ora di Londra (le 21.30 in Italia): un uomo armato di coltello ha aggredito i due agenti all’esterno di Buckingham Palace. L’aggressore è riuscito a ferire leggermente i due poliziotti che però sono riusciti ad arrestarlo. Gli agenti erano schierati a protezione della residenza della regina. Entrambi sono stati medicati sul posto, senza che si rendesse necessario il ricovero in ospedale. L’uomo è stato arrestato per aggressione e lesioni personali.

caricamento in corso...
caricamento in corso...