Compleanno e rissa nel ristorante, Antonio muore per un trauma cranico

28 luglio 2017 ore 11:29, Micaela Del Monte
Una rissa finita in tragedia. Antonio Parrella era in un ristorante a festeggiare un compleanno con gli amici nella notte tra il 27 e il 28 luglio, poi è scoppiata la rissa e ha riportato un gravissimo trauma cranico che non gli ha lasciato scampo. Il 32enne infatti è morto per le ferite riportate dopo il ricovero in ospedale a Benevento. La morte di Parrella aggrava la posizione del suo aggressore, U.S., che è in stato di fermo e ora è stato accusato di omicidio.

Compleanno e rissa nel ristorante, Antonio muore per un trauma cranico
L’aggressione è avvenuta la sera del 27 luglio quando S., 27enne di Benevento, ha colpito Parrella durante una rissa scoppiata ad un compleanno in un ristorante. Parrella è stato subito soccorso per un grave trauma cranico e portato all’ospedale di Rummo, dove è morto in tarda serata per la gravita delle ferite riportate.

Si aggrava, dunque, la posizione dell’aggressore fermato come indiziato ieri dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento, diretta da Emanuele Fattori. Per il giovane ora l’ipotesi di reato è omicidio. Continuano le indagini della polizia per ricostruire la dinamica della rissa sfociata in tragedia.
caricamento in corso...
caricamento in corso...