Orrore a Casal Palocco, madre uccisa e murata dal figlio in cura

29 marzo 2017 ore 9:56, Americo Mascarucci
Omicidio con macabro risvolto a Roma nel quartiere di Casal Palocco. Un uomo ha ucciso la madre e poi ha murato il corpo. Il bello poi è che lo stesso ha chiamato i Carabinieri per riferire di aver ucciso la donna e di averne occultato il corpo. "Ho ucciso mia madre e ho nascosto il corpo. Venite a prendermi" si sono sentiti dire al telefono i carabinieri della stazione di Casal Palocco e della compagnia di Ostia. A prima vista poteva pure sembrare uno scherzo di cattivissimo gusto ma quando i militari sono giunti sul posto si sono resi conto che purtroppo era tutto vero. 
L'assassino è affetto da disturbi psichici al punto da essere in cura da 15 anni in cura al centro d'igiene mentale di Ostia.
Orrore a Casal Palocco, madre uccisa e murata dal figlio in cura

LA DINAMICA
L'uomo dopo essersi auto - denunciato avrebbe indicato ai Carabinieri il punto della parete in cui aveva nascosto il corpo. 
Il cadavere è stato ritrovato buttando giù una doppia parete di cartongesso tirata su per coprire un'intercapedine. Secondo i primi riscontri la donna sarebbe staa uccisa con un colpo in testa dopo essere stata accoltellata. Sul corpo presenterebbe infatti diverse ferite, circa una decina di arma da taglio.  
L'omicidio sarebbe avvenuto dopo una lite, l'ennesima, come avrebbero testimoniato i vicini che hanno parlato di discussioni frequenti ed accese. 
Non è escluso che l'uomo possa aver murato il corpo della madre quando era ancora in vita. In casa sarebbero state rinvenute diverse tracce di sangue in più punti segno forse di una colluttazione che si sarebbe svolta in varie stanze con la donna in fuga e il figlio che l'avrebbe accoltellata mentre scappava da un angolo all'altro dell'abitazione. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...