Abbandona neonata morta su spiaggia d'inverno, fermo per la madre

30 marzo 2017 ore 16:10, intelligo
Abbandona neonata morta su spiaggia d'inverno, fermo per la madre
Un'altra madre in difficoltà, giovane, e con una neonata tra le braccia. Decide di abbandonarla in spiaggia, sulla sabbia, morta. Ora è stata posta in fermo nel carcere di Trani con l’accusa di omicidio della figlia appena nata. Secondo l’indagine, è la 23enne di Castellana Grotte ad avere ucciso la figlia neonata e ad avere abbandonato il corpo della piccola in spiaggia, in territorio di Monopoli. Il ritrovamento avvenne il 16 febbraio. Non è una storia recente ma risale al 15 febbraio, a un inverno esterno e interiore passato da questa donna incinta, sola probabilmente, vicina al parto (forse segreto). 

A rinvenire il corpo della neonata una coppia di turisti, che per caso facevano una passeggiata a Cala Monaci. Da subito sono partite le indagini e gli uomini delle forze dell’ordine sono riuscite a trovare la madre, che è attualmente in stato di fermo. Ad attenderla un interrogatorio di convalida con l’accusa di omicidio volontario temendo gli inquirenti che la donna potesse tentare la fuga dall'Italia rendendosi irreperibile. "Non sapevo come fare" avrebbe detto agli investigatori del Commissariato di Monopoli la 23enne di Castellana Grotte. Ora ai giudici la convalida o meno del reato. 

#neonata #morta #spiaggia
Abbandona neonata morta su spiaggia d'inverno, fermo per la madre

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...