In 'diretta' su Facebook mentre guida, poi lo schianto choc

04 settembre 2017 ore 11:45, Stefano Ursi
Schianto choc in provincia di Padova, dove un 31enne, sulla strada vicino a San Viminario ha perso il controllo della sua auto ed è andato a sbattere contro un pilone dell'illuminazione, perdendo la vita. Il giovane, si apprende, aveva appena pubblicato un video in diretta sulla sua pagina Facebook nel quale è ritratto sorridente, allegro mentre è alla guida della sua auto. Nel video, dunque, si vedono gli ultimi istanti di vita dell'uomo prima dell'incidente; il video si conclude con l'uomo che mette via il telefono e l'immagine che si chiude.

In 'diretta' su Facebook mentre guida, poi lo schianto choc
img.rep.
Poi lo schianto fatale: il video infatti è stato postato alle 7.39 del 3 settembre mentre l'incidente avviene alle 7.50. Non c'è stato nulla da fare, si apprende dai media che raccontano la vicenda, per l'uomo nonostante l'intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri di Abano. Lo smartphone dell'uomo, che viveva a Bagnoli di Sopra con la famiglia, si legge, non è stato ritrovato e, si ipotizza, potrebbe essere finito nel fossato a lato strada durante le operazioni di recupero dell'automobile. Ora, si apprende, sono in corso le ricerche per ritrovarlo.

Stando agli ultimi dati del Viminale, nei primi 7 mesi del 2017 gli incidenti stradali sono diminuiti rispetto allo stesso periodo del 2016: sono stati infatti 42.479 contro i 43.929 di un anno fa ma è aumentato il numero delle persone decedute, passate da 940 del 2016 a 979 di quest’anno. In compenso sono in aumento le sanzioni per uso di cellulare alla guida: più di 3.000 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

#padova #incidente #video #facebook



autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...