Lutto nel cinema, precipita e muore Memè Perlini. Ipotesi depressione e suicidio

05 aprile 2017 ore 17:34, intelligo
L'uomo che è precipitato nel cortile del condominio in via Principe Eugenio 32, nei pressi di piazza Vittorio all'Esquilino, è l'attore italiano Meme' Perlini, 70 anni. 
Ne dà notizia l'amico Ulisse Benedetti, direttore del teatro Beat72 dove Perlini ha recitato numerose volte.
Si parla di suicidio, l'attore soffriva da anni per una grave forma di depressione, per questo si sarebbe forse lanciato dalla finestra del suo appartamento per poi precipitare nel cortile condominiale, non c'è stato nulla da fare nonostante l'aiuto dei soccorritori. 
FILMOGRAFIA 
Regista, interprete, sceneggiatore. Come attore cinematografico ha interpretato ruoli da caratterista in b-movie, 
in commedie licenziose e film d'autore. 
Ha recitato nel 1971 nel film Giù la testa di Sergio Leone, nel 1978 in Quando c'era lui... caro lei! di Giancarlo Santi, 
nei film di Luigi Comencini in Voltati Eugenio del 1980 e Cercasi Gesù del 1982, Notte italiana di Carlo Mazzacurati nel 1987, Panama Sugar di Marcello Avallone nel 1990 per poi debuttare come regista nel film Ferdinando uomo d'amore nel 1990. Ha recitato nei film: Come mi vuoi di Carmine Amoroso con Vincent Cassel e Monica Bellucci nel 1996 e 
Onorevoli detenuti di Giancarlo Planta nel 1998 presentato alla 55esima mostra del cinema di Venezia. 

di Giulia Rossi Merighi

#lutto #cinema #memèperlini #suicidio
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...