Agguato di camorra a Torre Annunziata: colata di bossoli uccide 32enne al volante

05 giugno 2017 ore 13:23, Americo Mascarucci
Un uomo di 32 anni di Torre Annunziata, già noto alle forze dell'ordine, è rimasto ucciso in un agguato nella notte. Si tratterebbe dalle modalità di un regolamento di conti. Anche la dinamica sembrerebbe confermarlo e naturalmente sullo sfondo c'è l'ombra della camorra e della guerra fra clan rivali per il controllo del territorio. L'uomo stava viaggiando a bordo di una Lancia in compagnia di un 33enne, quando sarebbe stato avvicinato da due persone in sella a uno scooter e con il volto coperto da caschi integrali. I due hanno iniziato a fare fuoco contro la vittima sparando diversi colpi di pistila, sette dei quali hanno colpito l'uomo.
Agguato di camorra a Torre Annunziata: colata di bossoli uccide 32enne al volante

Non a caso i Carabinieri hanno rinvenuto sul luogo dell'agguato 10 bossoli calibro 9 segno evidente di come contro di lui sia stata scatenata una vera e propria "tempesta di fuoco". I sicari non avrebbero voluto lasciargli scampo colpendolo a più riprese e senza pietà. Immediati i soccorsi che però si sono rivelati del tutto inutili. La vittima è giunta già senza vita all’ospedale di Boscotrecase dove era stato trasportato con l'ambulanza. Come detto appare provabile la pista del regolamento di conti. I Carabinieri di Torre Annunziata stanno scavando nella vita dell'uomo cercando eventuali collegamenti con attività più o meno recenti che questi potrebbe aver messo in atto e che potrebbero aver scatenato le ire di qualche clan camorristico. Cme detto l'uomo era già noto alle forze dell'ordine ma le ragioni dell'omicidio sono tutte da chiarire. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...