Aggressione ad Airola, botte in video e due arresti: caccia ai complici

07 settembre 2017 ore 10:50, Americo Mascarucci
Sono stati arrestati i presunti aggressori del senatore del Movimento Cinque Stelle, Alberto Airola. L'aggressione ai danni del parlamentare è avvenuta domenica scorsa a Torino, in corso Giulio Cesare, zona Barriera di Milano, mentre stava rientrando a casa in seguito a una cena con amici. Le manette sono scattate per due uomini di origine dominicana individuati come presunti aggressori del senatore. Il parlamentare a causa dell'aggressione ha riportato la frattura della mandibola e ha dovuto subire un intervento chirurgico.
Aggressione ad Airola, botte in video e due arresti: caccia ai complici
 
LA SVOLTA NELLE INDAGINI
I due presunti aggressori sarebbero stati individuati grazie alla visione dei filmati della telecamera di sicurezza del ristorante "La bottega del tifoso" di via Cremona dove abita Airola. Nel filmato della durata di trenta secondi si vedrebbe Airola discutere con un gruppetto di persone frequentatori di un locale della zona da tempo al centro di polemiche da parte dei residenti, compreso il parlamentare. Ad un certo punto dalle parole si sarebbe passati ai fatti ed ecco che nel filmato il senatore grillino verrebbe colpito in faccia da un pugno, perdendo l’equibrio e cadendo a terra. Airola a quel punto stando alle immagini avrebbe tentato di allontanarsi ma sarebbe stato sopraffatto dal gruppo. Ora si sta cercando di individuare anche gli altri responsabili dell'aggressione oltre ai due già arrestati. Resta poi da capire se a scaraventare Airola addosso ad una macchina dopo averlo afferrato per i vestiti sia la stessa persona che poco prima gli aveva sferratto il cazzotto. Le immagini infatti sono buie e quindi serviranno ulteriori approfondimenti. 

#airola #aggressione #duearresti
caricamento in corso...
caricamento in corso...