Bimba di 16 mesi scordata in auto da mamma. Autopsia, dal sonno alla morte

08 giugno 2017 ore 12:58, intelligo
Stress assassino. E' così secondo gli psichiatri. A riaccendere l'analisi la morte di una bambina di 16 mesi lasciato in auto da una mamma. La piccola è morta a bordo della macchina chiusa dopo qualche ora. Nessuno si era accorto di niente fino a quando l'urlo disperato della mamma che l'ha trovata ha attirato l'attenzione dei passanti e di chi abita nella zona. Un «urlo straziante» per chiedere aiuto, dice chi lo ha udito fin da dentro le case che si affacciano sulla piazza del Comune.
E' successo in provincia di Arezzo ad una 38enne, dipendente comunale, già ascoltata a lungo dal magistrato che insieme ai carabinieri ha condotto l’interrogatorio. Ovviamente in stato choc, la sua testimonianza riaccende domande e
Bimba di 16 mesi scordata in auto da mamma. Autopsia, dal sonno alla morte
riflessioni. La donna era convinta di aver lasciato la bimba all'asilo nido prima di andare a lavorare al municipio di Castelfranco di Sopra. Insomma doveva essere una normale giornata di lavoro che si è trasformata in una tragedia. 
Il punto sarebbe il mix letale tra abitudine e stress, che porta un corto circuito cerebrale che può trasformare la routine in un dramma. Secondo gli psicologi basta anche una telefonata o un incontro non previsto, per far saltare la scaletta della routine e sbagliare. 

INDAGINI - Il Pm valuterebbe l’ipotesi d’accusa di omicidio colposo e affiderà l’incarico per l’esame autoptico sul corpo. I sanitari che hanno cercato di rianimare la bambina, sembrano aver già chiarito il passaggio della piccola dal sonno alla morte. La mamma, accompagnata dal marito e dall’avvocato Andrea Frosali, avrebbe confermato di essere stata convinta di aver portato la piccola al nido. 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...