Ghiaccio killer sulla Presolana: 2 escursionisti bresciani giù nel canale

09 gennaio 2017 ore 10:53, Americo Mascarucci
Tragedia in montagna.
Due escursionisti bresciani di 44 e 39 anni, hanno perso la vita dopo essere precipitati per 50 metri in un canalone nella zona del Pizzo Presolana. L’incidente è avvenuto a quota 2.400 metri, poco sopra la Grotta dei Pagani, lungo un percorso che tuttavia non presenta grosse difficoltà tecniche. 
Erano in cinque ad avventurarsi sopra la Grotta, oltre ai due anche una donna di 39 anni e due uomini, di 29 e 49 anni. 
Il gruppo tuttavia pare fosse perfettamente attrezzato ad affrontare il sentiero che varia dai 1.200 metri ai 2.500 accessibile per chi è pratico di escursionismo. 
Ghiaccio killer sulla Presolana: 2 escursionisti bresciani giù nel canale

Si sarebbe trattato di una tragica fatalità, almeno stando alle prime ricostruzioni effettuate dagli uomini del Soccorso Alpino.
Pare che uno dei due escursionisti sia scivolato a causa del ghiaccio e l'altro dopo averlo afferrato abbia tentano di evitarne la caduta. 
Purtroppo però si è verificato l'effetto contrario, ossia che l'altro abbia trascinato con sé l'altro.
Entrambi sono caduti in un profondo canalone.
Nulla hanno potuto fare per salvarli gli altri tre compagni impegnati con loro nell'escursione, tra i quali anche un medico di professione che è riuscito a raggiungere i due amici precipitati. 
Purtroppo però tutti i tentativi si sono rivelati vani, i due a quanto pare sarebbero morti sul colpo, nel momento stesso in cui sono finiti nel canalone. 
Come detto sarebbe stato il ghiaccio a causare la caduta dell'escursionista. 
Gli esperti hanno evidenziato come in caso di freddo intenso e con poca neve sia preferibile non avventurarsi ad alte quote anche con cielo sereno e sole dal momento che il ghiaccio, oltre che più insidioso, è anche poco visibile.
Pronto a tradire improvvisamente come avvenuto in questo caso.  

caricamento in corso...
caricamento in corso...