Dopo 2 settimane di agonia morta la mamma-scudo per i figli sulle strisce

09 ottobre 2017 ore 12:02, intelligo
Due settimane di agonia e poi la morte di Antonela Kmet, la mamma coraggio che era stata investita sulle strisce per scansare proteggere i due figli piccoli dall'auto in corsa. Il suo corpo giace all'ospedale Ca' Foncello di Treviso dove erano erano state tentati i primi soccorsi dopo l'incidente di Pieve di Soligo del 26 settembre e dove era stata sottoposta a un'operazione chirurgica, ma, secondo quanto risultava da subito, le sue condizioni erano disperate.
La donna di origini croate che attraversava la strada con i due figli di 11 e 5 anni, si era accorta del pericolo imminente rappresentato da un'auto in corsa, ma non aveva fatto in tempo a salvare se stessa dopo aver protetto col corpo e fatto da scudo ai suoi bambini. Lei aveva 46 anni, la donna che guidava la macchina era un'anziana di 87 anni. 

Dopo 2 settimane di agonia morta la mamma-scudo per i figli sulle strisce
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...