Aumentano gli abbonati del canone Rai, Renzi esulta, i consumatori no

10 maggio 2017 ore 17:07, intelligo
Il canone Rai inserito nella bolletta insieme all'energia elettrica ha portato 5,5 milioni di abbonati in più rispetto al 2015 arrivando a 22 milioni di contribuenti. Questo dato è stato fornito dalla direttrice dell'Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, durante l'audizione a Montecitorio. 
Aumentano gli abbonati del canone Rai, Renzi esulta, i consumatori no

Gli incassi - Nonostante la riduzione dell’importo del canone annuo passato da 113,5 euro nel 2015 a 100 euro nel 2016 e a 90 euro nel 2017, l'importo complessivo dei contribuenti ammonta a 2.141 milioni di euro. Di questa somma 18 milioni risultano essere versati, mediante modello F24, dai contribuenti che non dispongono di un utenza elettrica di tipo domestico residenziale. Da questi dati emerge che solo il 5% dei cittadini non ha rispettato la deadline, non pagando il canone entro il 31 dicembre 2016. Si tratterebbe però di una percentuale in linea con il tasso di morosità per i consumi di energia elettrica. Secondo quanto dichiarato dalla Orlandi, le somme non versate potranno essere comunque riscosse quest'anno a seguito delle attività di sollecito.

L'entusiasmo di Renzi - L'ex Premier Matteo Renzi ha esultato su Facebook: "Pagare meno, pagare tutti. Noi lo abbiamo fatto. La lotta all'evasione per abbassare le tasse agli onesti, insomma. Prima pagavano 16 milioni di persone, adesso pagano 22 milioni di persone. Non è fantastico? Se paghiamo tutti, paghiamo meno. Intendiamoci: ho in mente altre iniziative sul canone che continua a essere tassa esosa. Ma il concetto che vale per il canone vale per tutto. Se combattiamo l'evasione abbiamo i soldi per fare scelte coraggiose".

Il malcontento dei consumatori - La gioia di Renzi non ha entusiasmato tutti. L'Unione Consumatori ha già avanzato un'osservazione, partendo dai numeri annunciati dall'Agenzia delle Entrate. Secondo l'associazione dei consumatori, si è di fronte ad un extra-gettito di 328 milioni di euro, nonostante che vi sia stato l'abbassamento della tassa a 100 euro nel 2016. Per chi difende gli interessi di coloro che hanno l'obbligo di pagare, se lo scopo della Rai non è quello di voler fare cassa, il prezzo del canone dovrebbe dunque scendere a 85 e non a 90 (come previsto per l'anno in corso).

#canone #rai #AgenziaDelleEntrate

Di Irina Osipova
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...