BlackBerry parla cinese: gli smartphone canadesi a TCL

17 dicembre 2016 ore 14:37, Americo Mascarucci
Smartphone BlackBerry continueranno ad essere prodotti grazie ai cinesi.
L'asiatica TCL ha infatti stipulato un contratto, esclusivo e globale, con l'azienda canadese che offrirà applicazioni e servizi, incluse le suite di sicurezza enterprise. 
LCL invece curerà la progettazione, realizzazione, distribuzione globale dei prossimi dispositivi.
Un accordo globale che però non copre India, Indonesia, Sri Lanka, Bangladesh e Nepal nonostante si tratti di  mercati promettenti per BlackBerry e dove ci sono bacini di utenza ancora da conquistare.
BlackBerry parla cinese: gli smartphone canadesi a TCL
Tuttavia dell'accordo non si conoscomno a fondo i dettagli economici.

Come riporta Webnews, dopo aver abbandonato lo sviluppo del sistema operativo BlackBerry OS 10 e scelto Android per cercare di incrementare la sua quota di mercato, l’azienda ha deciso di focalizzare le risorse esclusivamente sulla parte smart degli smartphone, ovvero sul software con particolare attenzione alle funzionalità di sicurezza, vero punto di forza della serie DTEK. 
Non è chiaro al momento la sorte del BlackBerry Mercury, uno smartphone con tastiera QWERTY che dovrebbe essere annunciato nel primo trimestre 2017.
BlackBerry ha confermato di aver sospeso lo sviluppo e la produzione di smartphone, delegando questi compiti al partner cinese TCL Communication. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...