Visite fiscali già dal primo giorno: nuove regole, orari ed esonerati

23 gennaio 2017 ore 11:14, Americo Mascarucci
Cambiano le regole per le #visite fiscali.
Il lavoratore sarà tenuto a rendersi reperibile in determinati #orari.
In particolare, le #fasce di reperibilità saranno diversificate fra dipendenti del settore pubblico e lavoratori delle aziende private.
In base alle #nuove regole, i dipendenti statali e degli enti locali dovranno essere reperibili per l'intera settimana, festivi compresi, nelle fasce orarie dalle 9 alle 13, e dalle 15 alle 18. 
Anche i lavoratori del settore privato dovranno essere reperibili tutta la settimana, compresi sabati e domeniche, ma le fasce orarie saranno differenti e andranno dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.
I controlli scatteranno il primo giorno di assenza anche per i lavoratori del privato, inclusi i docenti o personale amministrativo delle scuole non statali.
Inoltre, sarà inviato il medico fiscale d’ufficio. 
Regole queste che rientrano all'interno del più ampio pacchetto con cui l'ex Governo Renzi ha regolamentato il regime delle assenze sul posto di lavoro e della malattia. 
Visite fiscali già dal primo giorno: nuove regole, orari ed esonerati

Pertanto la prima cosa da fare quando ci si ammala, sarà avvisare il proprio datore di lavoro entro i termini stabiliti dal contratto collettivo di lavoro applicato dall’azienda per la quale si lavora. Durante le fasce di reperibilità, sin dal primo giorno in cui si ammala, il lavoratore in malattia dovrà restare a disposizione del medico fiscale, presso il domicilio indicato nel certificato medico inviato telematicamente all'Inps dal medico curante.
L'obbligo della reperibilità non varrà in caso di ricovero, in caso di gravi patologie che richiedono assistenza, infortunio sul lavoro o malattia professionale.
Il proprio medico curante, poi, potrà disporre che il dipendente sia esonerato dalla visita fiscale per particolari motivazioni, ad esempio, nel caso di depressione o cefalea, perché la permanenza in un luogo chiuso potrebbe ostacolare la guarigione.

caricamento in corso...
caricamento in corso...