Alessia Fabiani su Instagram con i figli nudi: polemica e consigli a mamme

11 aprile 2017 ore 12:22, intelligo
C'è una sottile linea, un confine labile. Quello tra privacy dei minori e voglia di condividere la bellezza di una famiglia. Ieri la polemica su Alessia Fabiani che sui social ha reso pubblico uno scatto di lei con i figli "senza veli" è un caso emblematico di come quel confine sia particolarmente piccolo, eppure così importante. Alcuni l'hanno attaccata dicendo che in questo modo si mettono in piazza anche i minori. Altri invece sottolineano come ormai il timore ci impedisca di vivere (e dunque condividere) anche le emozioni più belle, quelle che si vivono all'interno delle mura domestiche. Insomma, le posizioni non sono univoche

Alessia Fabiani su Instagram con i figli nudi: polemica e consigli a mamme
LA FOTO
L’immagine pubblicata dalla showgirl ritrae lei, senza veli, con i bimbi, che hanno cinque anni. "La mamma ti presta le sue braccia dopo averle trasformate in ali", scrive. Una frase d'amore. Tenera, senza ombra di dubbio. Al punto che molti  sottolineano proprio come una simile immagine dia perfettamente l'idea della famiglia. In contrasto con le foto che spesso immaginiamo debbano ritrarre donne ed uomini che lavorano nel mondo dello spettacolo. Semplicemente loro, invece. Al punto da essere nudi. Come mamma, appunto, li ha fatti. Fino a qui ci siamo. Il problema è che in rete non ci sono solo persone interessate a cogliere questo aspetto del nudo. 

RISCHIO PEDOFILIA
Così i commenti più accesi vanno proprio in questa direzione. "La foto è meravigliosa ma con tutti i pedofili che girano in Rete mi sembra inappropriato", e ancora c'è chi sottolinea "I minori vanno tutelati". "La prudenza non è mai troppa", scrivono ancora altri utenti. Insomma, a finire nel mirino non sarebbe la bellezza della foto (definita appunto "meravigliosa"), ma il fatto che possa essere resa pubblica in questo modo. Del resto precedenti in questo senso poco felici esistono e il fatto, come dicevamo all'inizio, di capire quale sia il confine tra riservatezza e pubblicità sui social non sempre è scontato. Anzi. 

I CONSIGLI
La Polizia Postale ha in passato più volte consigliato ad adulti e genitori di "pubblicare le foto dei minori". Lo scorso anno sempre la Polizia Postale lanciò un vero e proprio appello in seguito ad una catena di Sant'Antonio con la quale si invitavano le mamme a pubblicare foto di loro con i figli, ritenuta invece pericolosa dagli esperti di web. "Mamme. Tornate in voi. Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet. O quanto meno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere. Se questo non vi basta, considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi". Il messaggio anche allora, come riporta Il Fatto Quotidiano, scatenò un vero putiferio, spaccando il fronte dei genitori (e non) tra i favorevoli e contrari alla pubblicazione delle fotografie sui social di chi non ha ancora compiuto diciotto anni. 

#alessiafabiani #minori #social 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...