Spiaggia di Licola, scambisti e sesso a ogni ora: i particolari. Ma è bufala

11 luglio 2017 ore 14:14, Stefano Ursi
Si parla molto in queste ore di una vicenda 'delicata' che viene riportata da alcuni media, ovvero la circostanza secondo la quale la spiaggia libera di Licola, in Campania, sarebbe utilizzata da presunte coppie scambiste per fare sesso all'aperto, alla luce del sole. A ogni ora del giorno e della notte, si legge, ''è una via vai continuo''. La denuncia, riportano alcuni media locali e nazionali, delle associazioni Licola Mare Pulito e Comitato Riqualificare Licola. Ma non sono pochi i giornali e i siti web, in questi minuti, che spiegano come questa notizia si stia configurando in realtà una bufala.

Spiaggia di Licola, scambisti e sesso a ogni ora: i particolari. Ma è bufala
da Facebook
La foto a corredo dell'articolo, secondo correttamente riportato il quotidiano online cronacaflegrea.it, infatti, si tratta di un’immagine vecchia, risalente al 2012, e riferita a tutt’altro contesto. La foto, spiega il sito, è tratta da un articolo pubblicato su Qnm.it dal titolo ''Sesso, i 10 posti più strani dove fare l’amore'' e ovviamente nessun legame viene ipotizzato con la spiaggia di Licola, né tantomeno con i presunti scambisti che la frequenterebbero, così come riportato su alcuni media. L'immagine, spiega ancora il sito cronacaflegrea.it, è stata postata su un forum ed è divenuta in pochissime ore virale, diffondendosi sul web in maniera e sui social in maniera incontrollata.

Giornalettismo.it ha poi contattato il Comune di Pozzuoli che, già a conoscenza della notizia che circola ormai da qualche ora, ha segnalato che ''si tratta di una voce falsa e senza fondamento e che, inoltre, le autorità competenti non hanno ricevuto alcuna segnalazione in merito ai fatti denunciati negli articoli diffusi questa mattina''. Secondo quanto emerge in questi minuti, dunque, siamo di fronte ad un'alta bufala di quelle che spesso circolano in rete e che, a volte, inducono molti a credere che sia vera.

#licola #sesso #spiaggia #bufala
autore / Stefano Ursi
caricamento in corso...
caricamento in corso...