Gossip, Stefano De Martino per Belen ha sofferto "un terremoto dell'anima"

12 dicembre 2016 ore 17:37, Americo Mascarucci
Stefano De Martino, dopo la lite furibonda a Selfie con Pamela Prati, è stato ospite al Maurizio Costanzo Show.
Inevitabilmente il discorso è caduto sul fallimento del matrimonio con Belen Rodriguez. 
Di Martino non nasconde l'amarezza e la sofferenza per la fine di una storia in cui ha creduto al punto da voler costruire con Belen una famiglia. Dalla loro unione è infatti nato Santiago a dimostrazione di come da parte di entrambi non si trattasse soltanto di una love story ma di un amore vero, autentico, intenso e passionale e destinato pure a dare i suoi frutti.
Invece tutto è finiti.
Gossip, Stefano De Martino per Belen ha sofferto 'un terremoto dell'anima'
A Costanzo che gli pone la fatidica domanda: "Come va?" il ballerino ha risposto:
"Come va? Va bene. Ma a dicembre non si può dire bene, è il mese malinconico per eccellenza. Affrontare il tema del 'terremoto dell'anima' a dicembre è perfetto, siamo un po' tutti terremotati perché è il mese delle mancanze. Quest'anno il mio terremoto dell'anima è stato la separazione da mia moglie, per me l'anima è tua moglie, tuo figlio, una casa, il tuo habitat. Quando viene meno questa casa, ti senti smarrito. Prima ti ritrovi la via della cucina al buio, poi non trovi né la cucina, né il corridoio. Poi il dolore per questo fallimento lo metabolizzi, lo chiamano elaborazione del lutto, si passa dalla negazione iniziale in cui si fa finta che non sia successo nulla, fino all'accettazione finale, nel mezzo ci sono altre tappe come la negoziazione e la depressione". 

Insomma a sentire De Martino la separazione da Belen sarebbe stata addirittura traumatica fino a sfociare in vera e propria depressione.
Una sofferenza che non avrebbero colpito soltanto il cuore ma anche e soprattutto l'anima.
"I terremoti dell'anima fanno soffrire, ma viva Dio che esistono - aggiunge De Martino - Preferisco vivere, soffrire, amare, anziché continuare a esistere apaticamente. In cima alle mie priorità c'è la felicità di mio figlio Santiago, siamo a Natale e chiedo solo la sua felicità".



caricamento in corso...
caricamento in corso...