Clic fatale su Whatsapp: mamma hot invia video porno su chat di scuola

14 ottobre 2017 ore 12:51, Americo Mascarucci
Un errore di invio può costare molto caro soprattutto su WhatsApp. Specie quando il contenuto del messaggio dovrebbe essere rigorosamente privato e finisce invece su una chiat pubblica. Un prezzo salato lo sta pagando una mamma di Viareggio la quale pare abbia girato un filmino hot mentre si masturbava nella doccia. Probabuilmente quel video era destinato a qualche amica o forse al marito o a qualche altra persona, ma per errore la donna lo ha inviato niente meno che sulla chat della scuola frequentata dal figlio, gruppo del quale fanno parte insegnanti e genitori della classe

I FATTI
Ovviamente la curiosità e la morbosità è stata tanta da parte degli altri componenti del gruppo che per una volta hanno trovato qualcosa di diverso e per certi versi più interessantiedelle comubnicazioni scolastiche che in genere vengono divulgate tramite questi gruppi. E come era naturale che avvenisse qualcuno ha prontamente provveduto ad inoltarlo ai propri contatti. 
Così in breve tempo il video è diventato virale grazie naturalmente a quella catena infinita fatta di amici degli amici che si trasmettono via chat ogni tipo di contenuto, specie il più ammiccante ed erotico. E naturalmente una vergogna per la donna che lo ha girato e la sua famiglia. 
Nell'epoca dei social è vietato sbagliare, basta un click per rovinarsi carriere, reputazione, affetti familiari. Anche perché il meccanismo è talmente diabolico da non perdonare l'errore. Se si sbaglia gruppo non è più possibile poi rimuovere il messaggio (anche se WhatsApp ha annunciato delle modifiche in tal senso). Alla donna e al marito non è rimasto che chiedere l'intervento dell'autorità giudiziaria, presentando un esposto contro quanti hanno divulgato il video fuori del gruppo. Che nel frattempo è diventato pubblico su Youtube con l'inevitabile sequenza di impietosi commenti e battutacce da caserma.

#videohot #mamma #whatsapp
caricamento in corso...
caricamento in corso...