Roma: Bengalese prova a stuprarla, 16enne scout si difende e lo accoltella

22 giugno 2017 ore 13:34, intelligo
Ha provato a violentarla di notte a Roma nel quartiere Montesacro e ora il bengalese di 30 anni è in stato di fermo, ma piantonato dalla polizia in ospedale dove è stato condotto in codice rosso per la ferita riportata, perché la ragazzina di 16 anni che rientrava a casa aveva un coltellino con sé e si è difesa. Sarà perché è una scout, ma la reazione dell'adolescente aggredita alle spalle dall'uomo che voleva violentarla è stata non solo puntuale ma anche quasi letale. Per difendersi col coltellino l'ha infatti ferito a una gamba come raccontato agli investigatori del commissariato Fidene.

Tentativo di violenza sessuale la scorsa notte a Roma. La piccola vittima tornava a casa dopo una sera fuori con gli amici, quando vicino al portone della propria abitazione, in zona Montesacro, il trentenne bengalese ha tentato lo stupro ma senza riuscirci. Quando lo ha ferito si è messa anche a correre scappando via. L’uomo avrebbe provato ad allontanarsi senza però sfuggire all'arresto da parte delle forze dell'ordine. 

Roma: Bengalese prova a stuprarla, 16enne scout si difende e lo accoltella


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...