Minorenne stuprata da 25enne dopo approccio in discoteca: arrestato

28 agosto 2017 ore 14:52, Americo Mascarucci
Un marocchino è stato arrestato con l'accusa di aver stuprato una minorenne fuori ad una discoteca di Jesolo. La vittima sarebbe una ragazzina 17enne di nazionalità paraguaiana ma residente in provincia di Verona. L'arrestato è un 25enne, come detto è di origini marocchine ma residente nel vicentino. I due pare si fossero conosciut in discoteca poco prima.
Minorenne stuprata da 25enne dopo approccio in discoteca: arrestato
.

I FATTI
Secondo quanto raccontato dalla ragazza alle forze dell'ordine avrebbe incontrato il giovane marocchino in discoteca sabato sera e dopo aver parlato con lui all'interno del locale, sarebbero poi usciti insieme. Particolare questo avvalorato dalla visione delle telecamere di videosorveglianza apposte nel piazzale della discoteca. I due si sarebbero allontanati, poi la ragazzina sarebbe poi ritornata all'ingresso del locale sotto choc e riferendo alle amiche di essere stata violentata. 
Secondo quanto riferito da alcuni quotidiani  i due si sarebbero allontanati per consumare un rapporto sessuale ma poi lei avrebbe cambiato idea di fronte ai modi brutali del ragazzo: avrebbe tentato di divincolarsi e di scappare ma lui l'avrebbe sopraffatta e di fronte al rifiuto di lei l'avrebbe stuprata. C'è chi scrive che la ragazza avrebbe approcciato con il suo aguzzino salvo poi ritirarsi dopo aver provato dolore durante l'atto sessuale scatenando la furia del ragazzo che, per nulla disposto a fermarsi, sarebbe ricorso alla violenza. Versioni ovviamente che ora dovranno essere verificate. Al momento come detto i sanitari avrebbero confermato lo stupro, ma come questo sia avvenuto dovranno chiarirlo le indagini anche se a carico del marocchino sussisterebbero gravi indizi di colpevolezza.

#stupro #jesolo #discoteca 


 

caricamento in corso...
caricamento in corso...