Cirinnà alla tedesca, ma Merkel sorpassa con adozioni e matrimoni gay

28 giugno 2017 ore 11:26, intelligo
Non poteva che allinearsi all'apertura europea alle nozze gay Angela Merkel che in un'intervista sulla rivista femminile Brigitte a Berlino, ha deciso ha deciso di abbandonare le sue posizioni precedentemente contrarie. Davanti alle telecamere ha parlato anche di un’esperienza decisiva grazie all’incontro con una lesbica, che vive con la compagna. In quella casa ha visto che le due donne crescevano otto bambini, affidati loro dallo Jugendamt, il servizio sociale per i giovani e la Merkel ha dunque affermato: "Se lo Jugendamt lo ha permesso, può lo Stato impedire l’adozione?», ha chiesto. Adozione agli omosessuali alla quale si era sempre opposta".
Cirinnà alla tedesca, ma Merkel sorpassa con adozioni e matrimoni gay
Ma la parola d'ordine, da buona (o cattiva) cristiana è una: coscienza. I deputati possono votare senza attenersi a quanto piace dal partito cristiano-democratico. 
Merkel nel 2013 si è detta contraria ai matrimoni omosessuali per "il benessere dei figli", d'altronde il Cdu nasce cristiano e conservatore, ma ha perso da Kohl in poi pezzi di programma strada facendo. Fatto sta che è alle soglie delle elezioni, il 24 settembre prossimo, e l'avversario diretto, il socialdemocratico Martin Schulz, ha già introdotto il matrimonio omosessuale nel manifesto elettorale.

Ora la Germania si appresta a superare le unioni civili per le coppie gay e lesbiche varate nel 2001 e modello di ispirazione della nostra legge Cirinnà (ricordiamo tutti quando Renzi rilanciò: “Il modello tedesco può avere i voti delle Camere”). "Per quelli che sono legati alla Chiesa, questo gioca sicuramente un ruolo. E' per questo che auguro di orientare la discussione in una direzione che sia più una decisione di coscienza che un voler imporre qualunque cosa. Mi auguro che malgrado la campagna elettorale, questa discussione sia condotta nel massimo rispetto".
C'è da capire cosa ne pensa l'alleata Unione cristiano-sociale bavarese (Csu) per cui la famiglia tradizionale, o meglio naturale, è al centro di ogni battaglia.  Attesa anche la dichiarazione dei partiti Liberale e Verde, che spingono per una legge in proposito.

#matrimonigay #cirinnà #merkel #adozioni 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...