Ragusa, fermato pedofilo seriale: ossessionato da ragazzini tentò la fuga con uno

03 febbraio 2017 ore 16:44, Micaela Del Monte
Avrebbe adescato e poi #abusato di sei #bambini (tra i quali alcuni suoi parenti), per questo motivo un uomo, considerato un #pedofilo seriale, è stato fermato dalla polizia di #Ragusa. L'uomo offriva giri in motorini e ricariche telefoniche ai ragazzi, le indagini sono accelerate quando è emerso che l'indagato voleva allontanarsi con un minorenne suo parente, per andare a vivere con lui in luogo segreto. La Squadra mobile lo ha seguito costantemente evitando che potesse commettere reati o fuggire, e nel contempo acquisendo nuovi elementi di prova. L'uomo è stato condotto in carcere ed i minorenni sono già stati ascoltati dal magistrato competente con l'assistenza di una psicologa.

Ragusa, fermato pedofilo seriale: ossessionato da ragazzini tentò la fuga con uno
L’indagine, coordinata dalla Procure di Ragusa e da quella distrettuale di Catania, è stata avviata dopo la segnalazione di un quindicenne che si era recato presso una villa comunale insieme al suo cagnolino e che era stato oggetto di attenzioni da parte del custode della villa dal quale avrebbe ricevuto avances piuttosto esplicite. Il ragazzino ha per fortuna avvisato la famiglia e i genitori hanno presentato una denuncia negli uffici della Squadra Mobile con i poliziotti che hanno così avviato l’inchiesta chiamata "scooter".

Molti ragazzini sapevano che quell’uomo era “pericoloso” e pertanto non lo facevano avvicinare, altri invece, cedevano al ricatto del giro in scooter. Una volta sullo scooter palpeggiava i piccoli e quando trovava i più fragili emotivamente andava ben oltre. Usava anche la tattica delle ricariche telefoniche e piccole somme di denaro per carpire la fiducia di parte delle vittime. Inoltre il soggetto era ossessionato da alcuni bambini a lui legati da parentela. Il custode della villa è stato così fermato su decreto del sostituto procuratore Marco Rota.
caricamento in corso...
caricamento in corso...