Maestro di karate choc, sesso con allieve minorenni: arrestato 43enne

07 ottobre 2017 ore 12:26, Micaela Del Monte
Prostituzione minorile, violenza sessuale di gruppo, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico. Sono queste le accuse con le quali è stato arrestato l'insegnante di karate 43enne residente a Lonato del Garda (Brescia). 

Maestro di karate choc, sesso con allieve minorenni: arrestato 43enne
Dal 2003 ad oggi infatti l'uomo avrebbe fatto sesso, anche di gruppo, con allieve minorenni, molte delle quali neanche adolescenti. La Procura, che ne ha motivato la detenzione in carcere, ha spiegato che "l'uomo è incapace di contenere l'impulso sessuale e altre misure sarebbero del tutto inadeguate". 
Secondo l'accusa, C.C. dal 2008 al 2017 avrebbe costretto alcune giovani allieve a consumare rapporti sessuali con lui e anche con altri adulti. E infatti tre di questi ultimi risultano indagati a piede libero nel fascicolo d’inchiesta aperto dal pm Ambrogio Cassiani.

LA TESTIMONIANZA
"L’ho conosciuto nel 2003, avevo 16 anni ed ero nel gruppo adolescenti della parrocchia del paese. Lì lui faceva l’animatore – ha raccontato agli investigatori una delle ragazze coinvolte – Abbiamo iniziato una relazione sentimentale durata quattro anni e fatta di rapporti sessuali completi. Non mi piaceva farlo ma lui mi diceva che se non avessi acconsentito sarebbe rimasto deluso e che l’avrei dovuto assecondare per dargli un segno di amore, per farlo sentire bene".

L'indagine è partita dalla denuncia di una giovane vittima, che all'epoca dei primi incontri sessuali con l'istruttore aveva solo 12 anni e da quella dei genitori di un'altra ragazzina che aveva conosciuto il maestro in una parrocchia, dove lavorava come educatore. Le vittime dell'uomo sono tutte minorenni e i rapporti avvenivano soprattutto in un piccolo stanzino della palestra di cui il 43enne era titolare.
caricamento in corso...
caricamento in corso...