Call of Duty prova il riscatto: nuovo aggiornamento per Black Ops 3

13 dicembre 2016 ore 15:52, Andrea Barcariol
Falsa partenza per “Call of Duty: Infinite Warfare” su Steam che ha fatto registrare molti meno giocatori rispetto a “Call of Duty: Black Ops 3” del 2015. La serie conferma il calo a ogni episodio, basti pensare che “Call of Duty: Black Ops 3” fu, al lancio, il quarto gioco più giocato su Steam. Ad agitare ulteriormente le acque il fatto di non poter acquistare la versione remastered di Call of Duty 4: Modern Warfare separatamente da Infinite Warfare.
Eppure al suo debutto sul mercato, Call of Duty: Infinite Warfare sembrava essere stato accolto abbastanza bene dai giocatori, debuttando al primo posto nelle classifiche di molti paesi. È Doug Cruez, analista di Cowen Gruop ha riportare i tragici dati statistici: le vendite sono calate del 50%, se paragonate a quelle di Black Ops III. È importante sottolineare che le vendite fanno riferimento esclusivamente alle copie retail, senza dunque tenere conto delle vendite digitali.

Call of Duty prova il riscatto: nuovo aggiornamento per Black Ops 3
Lo sviluppatore Treyarch ha pubblicato la nuova patch 1.19 per la versione PlayStation 4 di Call of Duty: Black Ops 3. L'aggiornamento è corposo: pesa infatti 1.4 GB. Tra i contenuti proposti ci sono migliorie alla stabilità del gioco, alle performance grafiche, alla risoluzione dei bug finora riscontrati e un'ottimizza delle performance del titolo.
Infinite Warfare è arrivato nei negozi il 4 novembre, ma chi lo aveva in pre-order ne era entrato in possesso un mese prima, il 5 ottobre. Successo aveva riscosso il trailer che evidenziava miglioramenti grafici evidenti.
caricamento in corso...
caricamento in corso...