Aanche il lavoro si cerca su Google con Hire: scacco matto a LinkedIn

19 aprile 2017 ore 8:38, Micaela Del Monte
Google ha lanciato la piattaforma Hire (assumere/assunzione), uno "sportello" dove gli utenti potranno cercare lavoro. Attraverso questo nuovo servizio, al momento in fase di test con un numero limitato di società, le aziende avranno la possibilità di semplificare il processo di reclutamento dei dipendenti. Per scoprire maggiori dettagli sulla piattaforma Hire di Google sarà però necessario attendere la presentazione ufficiale del progetto che al momento è stata anticipata solo dalle testate giornalistiche americane che parlano di Hire come un servizio per consentire ai datori di lavoro di pubblicare inserzioni per la ricerca di nuovi dipendenti, rappresentando una valida alternativa a servizi online come Greenhouse, Indeed e Lever. Così Google inizia la guerra a LinkedIn.

Aanche il lavoro si cerca su Google con Hire: scacco matto a LinkedIn
PRIVACY
Il lancio di questa nuova piattaforma da parte del team di Big G ha fatto subito preoccupare gli utenti che temono problemi legati alla privacy. Intervistato sulla questione un portavoce dell'azienda di Mountain View ha sottolineato alla redazione di Gizmodo che Google Hire utilizzerà solo le informazioni condivise volontariamente dai candidati e non violerà in alcun modo la privacy degli utenti: "Le informazioni private dei candidati non saranno in alcun modo diffuse".

COME FUNZIONA
n portale attraverso il quale le aziende potranno svolgere attività di recruiting e, di conseguenza, tramite il quale i cittadini potranno candidarsi alle varie offerte proposte da grandi e piccoli brand. Il servizio sfrutterà la medesima tecnologia utilizzata dalla API denominata Google Cloud Jobs che le aziende possono già incorporare nel proprio sito web per gestire ed organizzare le richieste di lavoro. 

COME ISCRIVERSI
Per iscriversi intento basterà andare a questo link. Attualmente non è possibile svolgere operazioni, ma è possibile registrarsi semplicemente attraverso il login effettuato da un qualsiasi account GMail. Attraverso, quindi, il cloud computing sarà più semplice mettere d'accordo domanda e offerta molto più rapidamente e con un'efficacia garantita.
caricamento in corso...
caricamento in corso...