Google Translate, traduzioni in italiano viaggiano su ''reti neurali''

20 aprile 2017 ore 7:08, intelligo
Google Translate, traduzioni in italiano viaggiano su ''reti neurali''
Tradurre in italiano (e non solo) in maniera più accurata e con maggiore vicinanza alla madrelingua. Con reti neurali e machine learning applicate a Google Translate. Ed ecco che l'intelligenza artificiale entra sempre più nella vita delle persone, anche se in maniera indiretta; Mountain View ha reso noto che questo sistema fornisce risultati sensibilmente migliori rispetto al sistema precedente, perché permette la traduzione non solo di parole singole ma di intere frasi. Avvicinandosi dunque a quella che è una traduzione prossima alla madrelingua, aiutando chi si pone al servizio con l'aspettativa di un risultato quasi professionale per molti usi. La nuova tecnologia, come ovvio, è presente sulla piattaforma web translate.google.it e sulle app Android e iOS e annovera più di una lingua, fra le quali l'italiano è solo l'ultima in ordine di tempo a fare il suo ingresso. Ma Google, intanto, lavora su altri fronti e apre la via su altri servizi che fanno molto parlare.

GLI ALTRI PROGETTI - Mountain View ha infatti lanciato la piattaforma Hire, uno "sportello" dove gli utenti potranno cercare lavoro. Attraverso questo nuovo servizio, al momento in fase di test con un numero limitato di società, le aziende avranno la possibilità di semplificare il processo di reclutamento dei dipendenti. Per scoprire maggiori dettagli sulla piattaforma Hire di Google sarà però necessario attendere la presentazione ufficiale del progetto che al momento è stata anticipata solo dalle testate giornalistiche americane che parlano di Hire come un servizio per consentire ai datori di lavoro di pubblicare inserzioni per la ricerca di nuovi dipendenti. Si tratta di un portale attraverso il quale le aziende potranno svolgere attività di recruiting e, di conseguenza, tramite il quale i cittadini potranno candidarsi alle varie offerte proposte da grandi e piccoli brand. Il servizio sfrutterà la medesima tecnologia utilizzata dalla API denominata Google Cloud Jobs che le aziende possono già incorporare nel proprio sito web per gestire ed organizzare le richieste di lavoro.

Google Translate, traduzioni in italiano viaggiano su ''reti neurali''
Ma non è ancora tutto, perché proprio ieri abbiamo reso conto delle novità in Google Earth; tra le novità il pulsante “Mi sento fortunato”, proprio come sul motore di ricerca, e con il tasto 3D si possono ammirare i modelli tridimensionali degli edifici, così come dei paesaggi, con una definizione mai vista. Insomma, c'è di che leccarsi i baffi per gli appassionati di questo strumento decisamente più che mai all'avanguardia. Inoltre, particolare non di poco conto, oggi più che mai attraverso Google Earth è possibile pianificare i propri viaggi.

di Stefano Ursi

#Google #earth #translate #IA #Hire
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...